Vicentini alla maratona di New York: "E' impressionante"

Molti anche i corridori e gli atleti del Vicentino che hanno preso parte all'evento sportivo made in Usa: per tutti resta la gioia di una manifestazione "diversa", emozionante e di portata internazionale

Si è conclusa con grande successo la maratona di New York, l’evento podistico dell’anno per molti runners che attendono la manifestazione con ansia, in questo 2013 ancora di più dopo il tragico attentato della maratona di Boston: per rinnovare i valori dello sport e perchè la voglia di tornare alla normalità era tanta.

MALATO DI SLA AFFRONTA LA MEZZA MARATONA DI BASSANO

LA MARATONA DI NEW YORK. Un’edizione comunque forse più dimessa rispetto alle precedenti e anche piuttosto blindata in cui gli iscritti sono stati circa 48mila tra professionisti e amatori. Tra questi ultimi c’erano parecchi atleti del Vicentino che non hanno voluto mancare: 42 i km in totale affrontati nella Grande Mela dai coraggiosi protagonisti tutti in generale felici del percorso e dell’evento in sé “da leggenda” come pensano tanti dei partecipanti. Alla fine tra i circa 50 partecipanti del nostro territorio, in molti arrivati da soli in molti in gruppo, in tanti sono stati entusiasti della loro prestazione tra cui Siro Pillan che al Giornali di Vicenza commenta: "Maratona bellissima e impressionante, per me ancora andature innaturali". E in effetti stare al passo del keniano Mutai non è stato facile per nessuno, tanto che l'atleta, pur lontano dalla sua prestazione del 2011 (2 ore e 5 minuti) ha chiuso in solitaria in 2 ore e 8 minuti. Comunque impressionante: del resto resta sempre la maratona di New York.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Pestano a sangue due guardie zoofile: «È stata una spedizione punitiva»

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

Torna su
VicenzaToday è in caricamento