menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso della Miteni

L'ingresso della Miteni

Miteni: cassa integrazione per i lavoratori

L'accordo per i 121 dipendenti è stato firmato sabato a Roma. Rinviati di un anno i licenziamenti collettivi

Sabato a Roma presso la sede del ministero del lavoro e delle politiche sociali c’e? stata la firma dell’accordo sull’attivazione della cassa integrazione guadagni straordinaria (Cigs) per tutti i lavoratori della Miteni. Il ricorso a questo tipo di ammortizzatore sociale e? stato possibile a seguito della recente reintroduzione legislativa di questo strumento straordinario, soppresso dal precedente governo. All’incontro hanno preso parte il curatore fallimentare, la direzione lavoro del Veneto, Cgil, Cisl ed Uil territorali, federmanager, confindustria e la Rsu. Ha partecipato anche, in veste di uditore, la senatrice Barbara Guidolin, appartenente al Movimento 5 Stelle e membro della Commissione lavoro e previdenza sociale del Senato della repubblica.

Con la sottoscrizione dell’accordo di ieri i lavoratori della Miteni hanno ottenuto il risultato di rinviare di un anno i licenziamenti collettivi: infatti la Cigs ha durata di dodici mesi, con una possibile iniziale modulazione in ragione delle decisioni degli enti sul cronoprogramma di svuotamento. Ora si trattera? di ricercare tutte le migliori soluzioni per la ricollocazione del personale, verificando se sara? possibile anticipare il pensionamento dei lavoratori piu? anziani e contaminati. Su questi aspetti la Regione Veneto si e? impegnata con una precisa deliberazione del consiglio regionale. A comunicarlo, con una nota, le rappresentanze sindacali che sottolineano come sul tavolo ci siano ancora altre due questioni da chiarire. 

SANITÀ E AMBIENTE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La montagna frana: addio alla guglia Corno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento