rotate-mobile
Economia

Processo BPVi, restituiti i beni a Zonin: "Sequestro eccessivo"

Il tribunale ha deciso di svincolare 1,4 milioni di euro dell'ex presidente e di 4 imputati. Il provvedimento era troppo alto rispetto alle spese processuali

Sequesto eccessivo rispetto alla copertura delle spese processuali. Con questa sentenza oggi il gip del tribunale di Vicenza ha ordinato lo svincolo di gran parte dei beni (del valore di 1,75 milioni) sequestrati lo scorso gennaio. A loro saranno restituiti 1,4 milioni di euro. 

Il giudice Roberto Venditti ha accolto le richieste degli avvocati di due imputati e ha stabilito che è sufficiente un quinto della somma, vale a dire 346 mila euro per garantire i costi della giustizia e dei debiti nei confronti dello Stato. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo BPVi, restituiti i beni a Zonin: "Sequestro eccessivo"

VicenzaToday è in caricamento