Salute

Come smettere di russare

E' un disturbo del sonno fastidioso per chi ne soffre e per chi vi dorme vicino

Sono molte le persone che russano, sopratutto quando il sonno è profondo, ma chi è accanto nel letto passa le notti insonnne o si sveglia spesso. E' un disagio sia per chi ne soffre che per chi è nella stessa stanza. Il russamento si manifesta sotto forma di un rumore fastidioso simile a un grugnito, anche molto alto, che può disturbare il sonno della famiglia. Questo fenomeno è dato dalla compromissione della ventilazione polmonare e, di solito, non è una manifestazione di una patologia grave, ma solo un fastidio. Che comunque può creare problemi nella coppia, modificare abitudini, finire per dormire in camere separate. In alcuni casi diventa motivo di separazione.

Le cause

Sebbene il russamento notturno non rappresenti di per sé un problema grave, smettere di russare è una necessità quando il fenomeno è tale da pregiudicare il riposo e i cicli sonno-veglia, sia di chi russa che di chi gli dorme accanto. Inoltre, una respirazione scorretta può comportare altri disagi, ben più seri, come le apnee notturne, vere e proprie interruzioni della respirazione che possono essere causa, nel lungo periodo, di altre numerose patologie, tra cui quelle cardiache.

Per individuare le cause che portano a russare e risolvere il problema è sempre bene rivolgersi al proprio medico curante o a uno specialista (roncologo), soprattutto se si soffre di sindrome delle apnee ostruttive del sonno. Esistono però dei rimedi naturali che possono aiutare a ridurre o, nei casi meno gravi, a sconfiggere questo problema.

I motivi per cui si russa durante la notte possono dipendere da cause diverse, tra le quali troviamo:

  • disturbi della respirazione
  • sovrappeso
  • presenza di polipi nasali 
  • assunzione di una postura scorretta durante il riposo
  • raffreddore e allergie 
  • fumo di sigaretta
  • setto nasale deviato
  • adenoidi e tonsille ipertrofiche 
  • altri difetti anatomici.

I rimedi naturali per smettere di russare

Prima di tutto, è bene evitare tutte quelle abitudini sbagliate che possono peggiorare la situazione. Evita quindi di fumare, riduci il consumo di alcolici e cibi grassi o difficili da digerire, soprattutto alla sera, cerca di perdere peso e fai regolare movimento.  

Inoltre, costituisce un valido aiuto anche l’utilizzo di un cuscino anti russamento, che mantenga la testa più alta facilitando così la respirazione.

rimedi naturali più efficaci per smettere di russare sono:

  • Il cerotto nasale – capace di incrementare il flusso d'aria dalle narici
  • Tisana di valeriana – che migliora la qualità del sonno.
  • Olii essenziali – che grazie alle loro proprietà decongestionanti, emollienti e disinfettanti, agiscono sulle mucose facilitando la respirazione, anche durante la notte.

Un preparato molto efficace è quello a base di olio essenziale di eucalipto, pino, ginepro e menta piperita. Mixa 25 ml di ciascuno per un preparato pronto all’uso. Potrai poi versarne alcune gocce su un panno umido da posizionare su un termosifone o una fonte di calore, oppure all’interno di un diffusore di aromi o di un deumidificatore da posizionare in camera da letto. In questo modo, l’effetto balsamico della miscela si diffonderà per tutta la stanza, apportando sollievo e aiutando le vie respiratorie.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come smettere di russare

VicenzaToday è in caricamento