rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Sport

Pro Vercelli-Vicenza: intervista ai protagonisti biancorossi Vigorito, Mantovani, Giacomelli e Raicevic

Le parole dei giocatori al termine della combattuta partita al Piola, ai microfoni di Radio Vicenza Mauro Vigorito, Andrea Mantovani e Stefano Giacomelli

VIGORITO: "Siamo entrati subito bene in campo ma è mancata la nostra caratteristica di contenimeto, abbiamo avuto cali di attenzione in alcune occasioni e siamo andati sotto. Nel secondo tempo abbiamo provato a recuperare ma non siamo riusciti nell'intento. Abbiamo creato tanto e non siamo riusciti a concretizzare ma è un discorso generale non solo di attacco: facciamo tanto gioco ed abbiamo tante opportunità. A livello di morale non ci buttiamo certo giù, dobbiamo analizzare dove abbiamo sbagliato, nel secondo tempo abbiamo fatto bene e da domani al lavoro per regalare i tre punti al nostro pubblico"

MANTOVANI: "Sono arrabbiato dalla partita, dal risultato e dispiace perchè qualitativamente siamo stati superiori. Ci sono stati degli errori ma quando regali una mezz'ora sugli episodi poi diventa dura recuperasela. Non possiamo permetterci leggerezze ed entrare con un piglio meno giusto. Ora vogliamo assolutamente torvare la vittoria in casa per inziare un cammino importante perchè deve diventare il nostro fortino. nell'area piccola non ci deve essere un attaccante da solo e dobbiamo rivedere dove abbiamo sbagliato. E' stato un errore di tutti, di squadra e su questo dobbiamo lavorare. Abbiamo sbagliato atteggiamento, dovevamo metterli alle corde con la nostra determinazione". 

GIACOMELLI: "Non so che fuori gioco abbia visto, perchè io ero dietro alla riga ed è impossibile che fosse in fuori gioco. Per il resto abbiamo fatto tutto da soli, diciamo che è stata una partita strana. Errori ne abbiamo fatti, ora dobbiamo metterci a lavorare per farne sempre meno. Le occasioni le abbiamo create, già con il mio gol la partita sarebbe stata diversa, quindi non penso che l'errore sia stato nell'attegiamento. Fino ad adesso, lasciando da parte la sconfitta di oggi, vogliamo fare una grandissima prestazione in casa e già domani saremo al lavoro". 

RAICEVIC: "Quarto gol ma non ci penso neanche perchè è arrivata una sconfitta. Ci tenevo almeno a pareggiare. Dopo un primo tempo sfortunato, abbiamo reagito nel secondo tempo, quando abbiamo concesso poco e abbiamo dato tutto davanti ma non ce l'abbiamo fatto. Con l'assist di D'Elia, perfetto, non sono riuscito a farmi trovare nella posizione giusta per smarcarmi ed è andata alta. I difensori cominciano a conoscermi meglio ma sono abituato, anche il Lega Pro ero pronto a fare la guerra per aiutare la squadra come loro fanno con me. E quest anno è la stessa cosa. Abbiamo sbloccato la partita in tempo, secondo me, ma purtroppo non siamo riusciti a fare gol, nonostante tutte le occasioni. Bisogna anche dare merito agli avversari che sono riusciti a contenerci quel tanto che è bastato. Adesso è necessario conquistare questi tre punti al Menti. Per me è importante vincere sempre, sia in casa che fuori". 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Vercelli-Vicenza: intervista ai protagonisti biancorossi Vigorito, Mantovani, Giacomelli e Raicevic

VicenzaToday è in caricamento