Economia

Abolizione del bollo, benzina più cara, ecco chi paga di più

La Cgia di Mestre fa i conti: senza il bolla la benzina sarà più cara di 0,16 centesimi al litro. Avvantaggiato chi possiede una macchina di grossa cilindrata

Sarebbe di 6,1 miliardi di euro il mancato gettito fiscale nelle casse dello Stato dovuto all'abolizione del bollo auto. Una cifra elevata che verrebbe interamente compensata con un sensibile aumento del prezzo dei carburanti: più 0,16 euro al litro per le nuove accise.

Lo sottolinea la Cgia di Mestre che poi precisa come, in linea di massima, ad avvantaggiarsi dell'abolizione del bollo sarebbero gli automobilisti che posseggono una vettura di grossa cilindrata e percorrono mediamente pochi chilometri. A rimetterci, invece, potrebbero essere coloro che, indipendentemente dalla cilindrata, percorrono più di 20.000 chilometri all'anno.  

L'aumento dell'accisa comporterebbe anche un aumento del gettito Iva. La Cgia  ha anche calcolato il nuovo prezzo alla pompa che gli automobilisti sarebbero costretti a sostenere in base ai consumi e al numero di chilometri percorsi.  Con un'auto a gasolio di 1.900 cc, (il costo di un anno di bollo attualmente è di  227 euro), il proprietario riuscirebbe a risparmiare solo dopo aver percorso più di 20.000 chilometri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abolizione del bollo, benzina più cara, ecco chi paga di più

VicenzaToday è in caricamento