Cronaca

Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

L'incidente è avvenuto nella tarda mattinata di sabato, per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Sul posto i sanitari del Suem 118, il Soccorso alpino e i carabinieri

Un escursionista americano ventiquattrenne ha perso la vita dopo essere precipitato per 150 metri sulla Strada delle 52 Gallerie. La tragedia si è consumata a Valli del Pasubio, nella tarda mattinata di sabato.

L'escursionista, che si trovava con un amico all'uscita della 23a galleria, per motivi da accertare ha perso l'equilibrio sul bordo della scarpata ed è caduto nel vuoto. Scattato l'allarme alle 11.45, partendo dalle coordinate del punto della caduta, l'elicottero di Verona emergenza ha effettuato una ricognizione e ha individuato il corpo in uno dei numerosi canali a 1.500 metri di quota. È quindi volato al rendez vous con una squadra del Soccorso alpino di Schio, ha imbarcato un soccorritore in supporto alle operazioni e lo ha calato con un verricello di 30 metri assieme al tecnico di elisoccorso dell'equipaggio.

Ottenuto il nulla osta per la rimozione, la salma ricomposta e imbarellata è stata recuperata sempre utilizzando il verricello per essere trasportata al Rifugio Balasso e affidata al carro funebre alla presenza dei carabinieri. Gli altri soccorritori sono andati incontro al compagno del ragazzo, che era stato da una coppia che aveva assistito all'incidente, per riaccompagnarlo a valle a Bocchetta Campiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

VicenzaToday è in caricamento