Sport

Cesena-Vicenza 1-1: cronaca, tabellino, marcatori, pagelle

Al gol di Ebagua, segnato al 35', risponde Rosseti al 52'. Nei venti minuti finali il palo di Galano e la traversa con Sampirisi non consento al Lane di conquistare la terza vittoria di fila in stagione

Non è bastato cantare senza sosta per 90’ ai tifosi del Lane per vedere la loro squadra  espugnare il ‘Manuzzi’. A non consentire alla squadra di Lerda di conquistare la terza vittoria di fila sono soltanto i pali presi sul finire dalla gara da Galano e Sampirisi. Nonostante di fronte ci fosse la terza in classifica, i biancorossi hanno disputato una partita tatticamente quasi perfetta. Il 4-2-3-1 messo in campo dall’ex tecnico del Lecce, consente ai biancorossi di creare sempre una situazione di due contro uno a favore in fase offensiva. In fase di non possesso palla, l’abbassamento dei due esterni alti, porta al Vicenza a disporsi in campo con un 4-4-1-1, andando così a chiudere gli spazi centrali per poi arrivare ad un due contro due frontale sugli esterni. Le superbe prestazioni di giocatori come Benussi, Brighenti, Vita e Galano, hanno consentito al Vicenza di fronteggiare al meglio il Cesena. Ottima soprattutto la prestazione di capitan Brighenti che, in più di un’occasione ha dimostrato di saper leggere bene le situazioni di palla coperta-palla scoperta, sapendo scegliere con tempestività quando giocare in anticipo su Rosseti e quando invece consentirgli solo gli scaricare la palla sulle fasce o sui centrocampisti. Il duo Sampirisi-Vita sulla fascia destra, è riuscito a limitare l’offensiva di Garritano prima e di Ragusa poi. Inoltre, il continuo movimento senza palla di Galano, ha permesso alla squadra di Lerda di poter trasformare velocemente l’azione da difensiva a offensiva, creando non pochi problemi alla scoperta retroguardia del Cesena.  L’unico errore commesso dal Lane in fase difensiva  lo si può registrare in occasione del gol di Rosseti dove Adejo e D’Elia avrebbero dovuto stringere in posizione centrale, non consentendo all’attaccante del Cesena di ritrovarsi a tu per tu con Benassi.

LA CRONACA (foto LegaB)

ebagua blu torello-2Primo tempo giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Al colpo di testa di Ebagua del 10’, risponde Ragusa tre minuti dopo, con un diagonale che Benussi respinge. Al 19’, è ancora l’esterno destro del Cesena a cercare la via del gol con un tiro al volo di destro ma la palla termina alta sopra la traversa.  Al 29’, Garritano si accentra dalla sinistra e va al tiro dal limite dell’area di rigore ma Benussi para senza problemi.  Al 35’, il Vicenza passa in vantaggio con Ebagua che segna il suo quarto gol stagionale con la maglia del Vicenza su assist di Galano. Quattro minuti dopo, è il Cesena a cercare il gol del pareggio, di nuovo con Ragusa, su assist di testa di Garritano  ma il suo tiro termina abbondantemente a lato.

Nei secondi 45’, la musica non cambia e le due squadre continuano ad affrontarsi a viso aperto. Al 51’, la squadra di Drago potrebbe agguantare il pareggio sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Ciano, entrato ad inizio secondo tempo al posto di Garritano, ma Caldara colpisce debolmente di testa ed il pallone è di facile presa per Benussi. Non passa neanche un minuto che i bianconeri pareggiano con Rosseti che, su assist di Ciano, segna il suo terzo gol stagionale. Al 64’, il Lane spreca un contropiede con Vita, servito da Giacomelli, effettua un tiro debole e facilmente parabile per Gomis. Al 65’ è però il Cesena ad andare vicino al secondo gol con Ciano che, con un tiro dai 20 metri, mette apprensione a Benussi che riesce a deviare in angolo la palla.

galano palo-2Nei 20' finali di gara, è la squadra di Lerda a condurre il gioco, bloccando sul nascere le offensive del Cesena per poi ripartire in contropiede. All’87’ solo il palo nega il gol a Galano che effettua un tiro da 25 metri di sinistro, sorprendendo anche Gomis. Al 91’, è di nuovo il Lane ad andare vicino al gol dell’uno a due con Sampirisi che, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Galano, con un tiro di destro sfiora la traversa.

Cesena (4-3-3): Gomis 6; Perico 6, Capelli 6, Caldara 6, Renzetti 6; Kone 6 (85’ Severini s.v.), Cascione 6, Kessie 5,5; Garritano 5 (45’ Ciano 6,5), Rosseti 6,5, Ragusa 6. A disposizione: Menegatti, Gasperi, Magnusson, Lucchini, Dalmonte, Fontanesi, Succi, Raffini. All. Drago

Vicenza (4-2-3-1): Benussi 6,5; Sampirisi 6,5, Adejo 5,5, Brighenti 7, D’Elia 5,5; Moretti 6, Signori 6; Vita 6, Galano 7, Giacomelli 6 (75’ Sbrissa s.v.); Ebagua 7 (62’ Raicevic 5,5). A disposizione:  Pelizzoli, Bianchi, Ligi, El Hasni, Urso, Paganin, Cecconello. All. Lerda

MARCATORI: 35’ Ebagua (V), 52’ Rosseti (C)

ARBITRO: Di Paolo (Sez. di Avezzano)

AMMONITI: 4’ Ragusa (C), 9’ Rosseti (C), 25’ Capelli (C), 54’ Galano (V), 88’ Sbrissa (V), 92’ Caldara (C)

ESPULSI: -

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena-Vicenza 1-1: cronaca, tabellino, marcatori, pagelle
VicenzaToday è in caricamento