rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Calcio

LR Vicenza gioca con grande volontà ma perde di misura a Perugia, 1-0

Il gol partita arriva dal centravanti De Luca al 4' della ripresa. L'occasione del pareggio sui piedi di Pontisso viene miracolosamente parata dal portiere umbro. Buona la prestazione dei biancorossi ma purtroppo il risultato è negativo: davanti alla porta di Chichizzola è stato sbagliato l'impossibile

Un Vicenza volonteroso e agguerrito quello che è sceso in campo a Perugia nonostante le numerose assenze tra le fila biancorosse.
La squadra di mister Brocchi scende in campo con Grandi in porta, in difesa Brosco e Ierardi (al centro) Bruscagin a destra e Crecco a sinistra; a centrocampo Zonta e Ranocchia, con esterni offensivi Di Pardo e Giacomelli, Proia a centro e in posizione di attacco centrale Dalmonte.
Occasione già al 6' per il biancorosso Zonta lanciato da Giacomelli molto attivo nel primo tempo che ha sui suoi piedi un'occasione per battere in porta al 11' ma l'estremo difensore avversario Chicchizzola gli nega la gioia del gol. Il folletto di Spoleto si ripete 5' più tardi ma ancora senza successo.
Al 23' il primo gol annullato al centravanti del Perugia De Luca per fuorigioco.
Da segnalare anche un diagonale pericolosissimo di Dalmonte al 37' dopo la punizione di Ranocchia: la palla viene deviata in corner dal portiere perugino.
Il primo tempo si conclude sullo 0-0 con un Vicenza propositivo che ha avuto sui piedi di Giacomelli e Dalmonte alcune occasioni per il vantaggio. Il Perugia ha avuto meno occasioni ma la squadra di mister Alvini è sembrata più sicura e precisa in campo.

Nella ripresa i padroni di casa segnano al 4' con il centravanti De Luca: il gol in un primo momento viene annullato dall'arbitro per un fuorigioco dubbio, ma poi interviene il team del VAR che conferma la rete.
Al 9' Grandi salva il risultato su Matos e poi sulla ribattuta di Ferrarini. Un'occasione che ha portato il Perugia vicino al raddoppio.
Al 17' entra Pontisso per Bruscagin e la squadra di Brocchi si riassesta strategicamente in campo. Dopo due minuti è il centrocampista udinese del Vicenza a calciare la miglior palla da gol finora vista nel match: una vera e propria sassata "alla tedesca" da fuori area sull'angolino basso: ma il portiere del Perugia riesce nel miracolo di prendere un tiro di presumibilmente imprendibile di Pontisso.
A 15' dalla fine entrano Calderoni (per Crecco) e Alessio (per Zonta stanchissimo).
E il giovanissimo quasi 17enne Alessio finisce a guidare l'attacco per gli ultimi minuti di gioco con un Vicenza all'arrembaggio in cerca del pareggio. Addirittura il difensore Ierardi si sposta in attacco una necessità per la squadra di mister Brocchi per sfruttare le palle alte. 
L'ultima occasione chiara per la rete del pareggio arriva con Brosco di testa che al 90' manda di poco a lato.
Infine al 46' l'ultimissima occasione che finsice con una "ciabattata" di Ierardi tra le braccia di Chichizzola.
Biancorossi un po' sfortunati davanti alla porta nella seconda parte della partita. Una sconfitta che rischia di allontanare definitivamente la salvezza e sembrerebbe aprire la strada alla serie C. Ma la speranza è l'ultima a morire.

TABELLINO - PERUGIA-LR VICENZA, 1-0 (0-0)
PERUGIA
(3-5-2): Chichizola; Sgarbi, Curado, Dell'Orco; Falzerano (23' st Ghion), Segre, Burrai, Kouan (1' st Ferrarini), Lisi (23' st Righetti); Matos (44' st Murano), De Luca.
IN PANCHINA: Fulignati, Rosi, Gyabuaa, Carretta, Sounas, Murgia, Vanbaleghem, Baldi. ALLENATORE: Alvini.
VICENZA (4-2-3-1): Grandi; Bruscagin (17' st Pontisso), Ierardi, Brosco, Crecco (35' st Calderoni); Zonta (35' st Alessio), Ranocchia; Di Pardo, Proia, Giacomelli; Dalmonte.
IN PANCHINA: Confente, Pizzignacco, Lattanzio, Padella, Sandon, Ongaro, Rigoni, Giacobbo. ALLENATORE: Brocchi.
ARBITRO: Gianluca Manganiello di Pinerolo
RETI: 4' st De Luca.
NOTE - Ammoniti: Falzerano, Ierardi, Kouan, De Luca, Dalmonte. Angoli: 4-3. Recupero: 0', 5′.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LR Vicenza gioca con grande volontà ma perde di misura a Perugia, 1-0

VicenzaToday è in caricamento