rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Altro

Motori: al rally della Lana successo per Fioravanti-Marchese (Ford Escort) seguiti da Rimoldi-Ratnayake (Porsche 911)

Riscontri di spessore per i portacolori del team sei volte Campione d’Italia classificati al termine dell’impegnativo rally biellese al termine del quale è arrivata anche una nuova vittoria tra le scuderie per il Team Bassano

Va in archivio anche l’undicesima edizione del Rally Lana Storico per il Team Bassano, presente al quinto appuntamento del CIR Auto Storiche con 23 equipaggi ai quali ne vanno sommati un’altra dozzina nella gara del Trofeo A112 Abarth e un ulteriore in quella a media per un totale di trentasei portacolori dall’ovale azzurro.

GLI EQUIPAGGI "VINCENTI" COL TEAM BASSANO
Dopo le otto impegnative prove speciali, sul palco d’arrivo presso il Centro Commerciale “Gli Orsi” si è festeggiata una nuova vittoria nel 3° Raggruppamento siglata da Ivan Fioravanti veloce e spettacolare con la Ford Escort RS Gruppo 4 ben coadiuvato da Annalisa Vercella Marchese; per i due, oltre al successo di categoria, la soddisfazione di aver centrato il terzo posto assoluto salendo sul podio proprio nella gara di casa.
La loro non è stata però una vittoria facile visto che hanno prevalso per una manciata di secondi sulla Porsche 911 SC di un combattivo Roberto Rimoldi in coppia con Harshana Ratnayake, bravi ad insidiare per tutta la gara l’equipaggio della Ford e andando anche a sfiorare lo scratch nell’ultima prova dove si sono giocati il tutto per tutto: per loro una notevole quarta posizione assoluta e la consolazione della vittoria nella nutrita classe di appartenenza.

Ai margini della top-ten compaiono, poi, altri due equipaggi in forza al Team Bassano, partendo da quello composto da Ermanno Sordi e Maurizio Barone ottavi assoluti con la Porsche 911 SC Gruppo B e secondi di classe dopo una gara di buon livello corsa dopo due mesi e mezzo dalla precedente; a chiudere la decina assoluta, sono invece Tiziano e Francesca Nerobutto con l’Opel Ascona 400 con la quale sono terzi di classe e quarti di 3° Raggruppamento, posizioni che fruttano i punti per ritrovarsi secondi in Campionato e, il pilota, al quarto posto nel Trofeo Conduttori.
Si scorre poi alla posizione numero dodici dove si piazza un ottimo Luca Prina Mello che va a vincere anche la classe con la BMW 2002 Tii condivisa con Simone Bottega e poco più avanti, diciassettesimi, chiudono Alessandro Mazzucato e Michele Orietti bravi ad aggiudicarsi la loro con l’Opel Ascona SR alla prima partecipazione al Rally Lana Storico.

Debutto positivo per la nuova Porsche 911 RS di Nicola Salin e Paolo Protta, quinti di classe e ventesimi assoluti, e traguardo tagliato anche per Bruno Graglia e Roberto Barbero, ventiduesimi e terzi di classe con la BMW M3, mentre per Massimo Giudicelli ed Edoardo Bertella su Volkswagen Golf Gti la gara si conclude con la seconda posizione nella 2-1600 grazie alla ventottesima prestazione nella generale.

Gara sofferta ma conclusa al secondo posto di classe e di 1° Raggruppamento per Giuliano Palmieri e Lucia Zambiasi con la Porsche 911 S, i quali rafforzano anche le posizioni in Campionato e alle loro spalle nella generale si piazza l’Opel Corsa GSI di Enrico Canetti e Cristian Pollini che aggiungono un nuovo alloro nella loro categoria dove conducono anche nel Tricolore.

Un altro successo di categoria arriva per mano di Fabrizio Vaccani e Walter Rapetti che centrano l’obiettivo con l’intramontabile Lancia Fulvia HF 1.6 precedendo i compagni di scuderia Francesco Espen e Gabriella Guglielmo con un’analoga vettura. Vittoria di classe anche per Marco Simoni e Matteo Grosso con la Peugeot 205 Rallye, mentre per Elia Scotti e Francesco Donati e la seconda piazza quella che si aggiudicano con la Lancia Fulvia Coupé 1.3.

GLI EQUIPAGGI DEL TEAM BASSANO RITIRATI
Non hanno, purtroppo, visto il traguardo sette equipaggi fermi anzitempo per problemi meccanici e per un paio di uscite di strada, senza conseguenze per i conduttori, come accaduto a Nicola Tricomi ed Eros Di Prima su Opel Kadett GT/e e ad Alfredo Gippetto e Carmelo Cappello con la Porsche 911 S.
Ritiro anche per le Porsche 911 di Roberto Giovannelli e Claudio Azzari – navigati da Isabella Rovere e Massimo Soffritti – per Enrico Volpato e Samuele Sordelli con la Ford Escort RS, Italo Ferrara ed Ilario Pellegrino su Lancia Delta, Massimo e Matteo Migliore con l’Opel Kadett GT/e.
Dalla classifica manca anche la Fiat Ritmo 130 TC di Matteo Luise e Melissa Ferro, ottavi assoluti sul campo ma esclusi dopo la verifica d’ufficio.

SUCCESSO NEL TROFEO A112 ABARTH
Infine, nella classifica delle scuderie si festeggia un nuovo successo per la scuderia già sei volte Campione d’Italia e ad impreziosire la trasferta piemontese è il risultato del Trofeo A112 Abarth Yokohama con la tripletta realizzata da Filippo Fiora e Luca Pieri seguiti da Maurizio Cochis con Milva Manganone e da Marco Gentile con Vincenzo Torricelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motori: al rally della Lana successo per Fioravanti-Marchese (Ford Escort) seguiti da Rimoldi-Ratnayake (Porsche 911)

VicenzaToday è in caricamento