rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Altro

Ice Hockey League: impresa impossibile in Ungheria per Migross Asiago battuto dal Fehervar per 3-0

La squadra ungherese dimostra sul ghiaccio la sua ottima forma: l'anno scorso fu vicecampione i IceHL. per gli uomini di coach Barrasso la porta avversaria è risultata impenetrabile

Nessuna rete e nessun punto per la Migross Asiago in Ungheria: la squadra di coach Tom Barrasso esce sconfitta con il risultato di 3-0 per mano del Fehérvár AV19. Ad affrontarsi sono due squadre in un buono stato di forma: padroni di casa che hanno vinto sei delle ultime sette partite, mentre i giallorossi ne hanno vinte cinque delle ultime sette.
Barrasso può far esordire Castlunger, mentre deve rinunciare, oltre a Zampieri e Porco, anche a Stefano Marchetti, che all’ultimo secondo è costretto ad alzare bandiera bianca per un problema fisico.
 
PRIMO TEMPO - FEHERVAR-ASIAGO, 0-0
Primo tempo in cui il Fehérvár gioca meglio i primi minuti e al 3’ trova la rete del vantaggio con una deviazione davanti porta di Sarauer, ma il goal viene poi annullato dai capi arbitro per un’ostruzione dell’attaccante magiaro su Fazio. I giallorossi al 4’ e al 7’ si ritrovano a giocare con l’uomo di meno ma non di fatto: in quattro minuti di inferiorità rischiano solamente su una conclusione ravvicinata di Kuralt, deviata con prontezza da Fazio. I padroni di casa poi si rendono pericolosi con tre incursioni di Petan, Hari e Vertes: il primo non centra la porta con la sua conclusione, il secondo viene fermato dal portiere stellato e il terzo colpisce il palo. Sull’altro lato del campo ad un paio di minuti dalla fine è pericoloso Salinitri, che non riesce a bucare la guardia di Horvath da ottima posizione.
 
SECONDO TEMPO - FEHERVAR-ASIAGO, 2-0
La frazione centrale si apre con il vantaggio magiaro realizzato da O’Brien, il cui tiro deviato dal bastone di McShane termina all’incrocio dei pali sorprendendo Fazio. Subito dopo l’Asiago ha una grande occasione con Gazzola, liberato da Saracino davanti alla porta, ma il tiro del difensore stellato termina fuori dallo specchio della porta.
Il Fehérvár allunga al 7’ in situazione di powerplay con un tiro dalla blu di Nilsson deviato in porta da Kuralt.
A metà frazione Misley viene steso davanti alla porta prima di poter insaccare il disco, la quaterna arbitrale interviene e sanziona Nemeth. Il powerplay giallorosso non è efficace, ma negli ultimi scampoli di superiorità numerica Vallati sfiora la rete tirando sull’esterno della rete e, poi, Misley, una volta recuperato il puck, non riesce a battere Horvath sul primo palo con il disco che si ferma sulla linea. Al 14’ è di nuovo il Fehérvár a poter giocare con l’uomo in più, ma l’Asiago riesce a sopravvivere e a mantenere il risultato sul 2-0.
 
TERZO TEMPO - FEHERVAR-ASIAGO, 1-0
Nel terzo tempo i giallorossi, tornati sul ghiaccio con Vallini tra i pali al posto di Fazio, aumentano i giri del motore per cercare di riaprire il match. Dopo qualche minuto Saracino si invola in contropiede ma Horvath risponde presente. Al 6’ Vallini viene penalizzato per aver steso Sarauer lanciato in contropiede, ma sono gli stellati ad avere l’occasione più ghiotta con McShane che fallisce da solo contro Horvath.
Al 13’ Fournier deve accomodarsi in panca puniti per un colpo di bastone ai danni di Finoro, ma anche in questa occasione il powerplay dell’Asiago non è abbastanza preciso ed efficace. Si arriva agli ultimi minuti, Barrasso richiama Vallini per giocare con l’uomo in più, i giallorossi assediano la porta di Horvath ma il goal non arriva e così Kuralt, appena recuperato il disco, può chiudere il match con un goal in empty-net.
 

La Migross Supermercati Asiago Hockey torna a casa a bocca asciutta, dopo essere rimasta a secco di goal per la prima volta in stagione, mentre il Fehérvár conferma il suo grande stato di forma e colleziona la settima vittoria nelle ultime 8 partite.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ice Hockey League: impresa impossibile in Ungheria per Migross Asiago battuto dal Fehervar per 3-0

VicenzaToday è in caricamento