rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Politica Recoaro Terme

Terme di Recoaro verso la chiusura, M5S: "Grazie Zaia e Galan"

La Regione ha annunciato che Terme di Recoaro Spa cesserà l’attività a fine. Attraverso la partecipata Svec Spa proprietaria delle terme, ha inviato le lettere di licenziamento ai dipendenti fissi. Cappelletti: "Zaia e Galan hanno trattato le Terme di Recoaro esattamente come farebbe una sanguisuga nei confronti della sua vittima"

"In campagna elettorale lo avevamo detto chiaro: “dopo averle ridotte in uno stato pietoso, se vinceranno le elezioni, venderanno tutto. E magari ci faranno pure una speculazione edilizia”. Detto-fatto. Il complesso termale di Recoaro, situato all'interno di uno splendido parco con edifici di rilevante interesse storico artistico, eccellenza veneta e orgoglio dei recoaresi, chiuderà dunque i battenti il prossimo 31 dicembre".

Così il Movimento 5 stelle dopo l'annuncio della Regione Veneto. La partecipata Svec Spa proprietaria delle terme, ha inviato le lettere di licenziamento ai dipendenti fissi. Ora la gestione potrebbe essere affidata gratuitamente, a fronte di una serie di investimenti, a una cordata di albergatori recoaresi 

"Saprirà il termalismo e il turismo recoarese, la più importante risorsa economica dell'area. La Regione Veneto, al contrario, avrebbe dovuto rilanciare il complesso termale mediante una riqualificazione medico-scientifica delle cure termali, una ristrutturazione degli immobili e la creazione di nuovi impianti complementari. Nulla di ciò è stato fatto: il Movimento 5 stelle da anni denuncia lo stato di degrado in cui è stata abbandonata la stazione termale. Addirittura la famosa villa “Margherita” e' gravemente, forse irrimediabilmente, danneggiata, a causa della mancata manutenzione" prosegue il comunicato.  

"Zaia e Galan hanno trattato le Terme di Recoaro esattamente come farebbe una sanguisuga nei confronti della sua vittima, drenandone ogni risorsa, per anni ed anni, fino a causarne la morte. Dalla regione arriva uno schiaffo ai cittadini del Veneto e di Vicenza in particolare, che vedono siglare così la fine dell'era del turismo termale di Recoaro" ha commentato il Sen. Cappelletti, già firmatario di due interrogazioni in Senato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terme di Recoaro verso la chiusura, M5S: "Grazie Zaia e Galan"

VicenzaToday è in caricamento