rotate-mobile
Politica

Manifestazione No dal Molin alla Ederle per il console: "Not welcome"

Un'ottantina di persone del presidio NoDalMolin "ha accolto il console statunitense Scott in visita a Vicenza". Portati davanti alla base Usa i cartelli rimossi nelle ultime manifestazioni

"You are not welcome": con queste parole scritte pochi minuti fa a caratteri cubitali sull'ingresso della Caserma Ederle un'ottantina di persone del Presidio NoDalMolin ha accolto il console statunitense Scott in visita a Vicenza.

No dal Molin per il console



I NoDalMolin si sono presentati a sorpresa davanti ai cancelli dell'installazione militare portando con se una ventina di cartelli gialli con scritto "area militare" che, in queste notti, sono stati rimossi da tutte le basi statunitensi della provincia. "E' - hanno spiegato - il nostro regalo di Natale al Presidente Obama, per ricordargli che a Vicenza i militari statunitensi hanno regalato devastazione ambientale e un conto salatissimo". Quello da pagare per il mantenimento dell'esercito che occupa illegittimamente una parte della città, nonché per porre un rimedio ai danni ambientali causati dalle installazioni militari.

"Il console statunitense - hanno ricordato i NoDalMolin - porta in valiga affari militari e profitti per qualche imprenditore disposto ad arricchirsi sulle spalle del territorio, e un conto salatissimo per la comunità vicentina. Console Scott, you are not welcome".
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione No dal Molin alla Ederle per il console: "Not welcome"

VicenzaToday è in caricamento