rotate-mobile
Cucina

Torta Angelica

Si tratta di una treccia dolce di pan brioche, farcita con l'uvetta, cui possono essere aggiunte gocce di cioccolato o pinoli, e ricoperta di glassa. Un dolce soffice, da mangiare a colazione o come merenda golosa

La ricetta del Cucchiaio d'Argento

Ingredienti

Lievitino:
140 grammi di farina Manitoba
6 grammi di lievito di birra secco (o 14 g di lievito di birra fresco)
80 grammi di acqua tiepida
1 cucchiaino di malto o di zucchero

Impasto:
400 grammi di farina Manitoba
80 grammi di zucchero semolato
130 grammi di latte tiepido
3 tuorli
1 cucchiaino di sale
120 grammi di burro morbido
100 grammi di uvetta sultanina
50 grammi di burro fuso

Glassa:
1 albume
4/5 cucchiai di zucchero a velo

Preparazione

Preparate il lievitino per la vostra torta angelica. Impastate velocemente 140 grammi di farina Manitoba, il livito di birra secco, l'acqua tiepida e il malto in una ciotola. Lavorate poco l'impasto e copritelo con un telo. Lasciatelo lievitare a temperatura ambiente per circa un’ora.
Mentre il lievitino cresce, procedete con la preparazione dell'impasto. Potete lavorarlo a mano o con un'impastatrice elettrica. Versate nella ciotola la farina, e al centro aggiungete il latte appena tiepido, i tuorli e il sale. Impastate tutto molto bene fino a che gli ingredienti saranno ben amalgamati e la massa sarà bella elastica.
Aggiungete il burro morbido e impastate con una certa energia fino a che il burro sarà assorbito completamente. Rovesciate l’impasto sul piano di lavoro allargandolo con le dita e appoggiate al centro il lievitino.
Richiudete bene il secondo impasto lievitato, e impastando ancora amalgamateli insieme fino a che non si noteranno più differenze di colore. Formate una palla e sistematela in una ciotola. Coprite poi con pellicola alimentare e lasciate lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio (1 ora circa).
Quando l'impasto si sarà gonfiato, rovesciatelo su di un foglio di carta forno sul piano di lavoro. Con il mattarello spianatelo, dando la forma di un rettangolo.
Ponete l’uvetta sultanina in una ciotola con dell’acqua calda e lasciatela in ammollo per circa 5-10 minuti, poi strizzatela e asciugatela su carta cucina. Pennellate la superficie dell'impasto con il burro fuso e cospargete l’uvetta facendo attenzione a non coprire i bordi che devono rimanere puliti. Arrotolate il rettangolo di pasta.
Ottenuto un rotolo, con un coltello affilato tagliatelo a metà nel senso della lunghezza.
Otterrete due parti uguali di impasto arrotolato che andrete ad incrociare come per formare una treccia. Mantenete i tagli verso l’alto mentre eseguite questa operazione. Chiudete infine i lembi della treccia e fatela lievitare ancora per 30-40 minuti coperta con una ciotola grande.
Accendete il forno e portatelo a 180°. Infornate e cuocete per 40 minuti. Nel frattempo preparate la glassa mescolando con l’aiuto di una frusta 1 albume con lo zucchero a velo fino ad ottenere una glassa bianca e densa come il miele.
Versate la glassa con un cucchiaino o con un sac-à-poche sopra la torta angelica appena sfornata, formando dei fili sulla superficie. Lasciate raffreddare il dolce prima di tagliarlo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VicenzaToday è in caricamento