rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cucina

Tagliatelle con soffritto di baccalà alla vicentina: la ricetta

Un prodotto della tradizione vicentina può diventare un ottimo "ragù" per un primo piatto molto appetitoso

La ricetta di www.asiagocheese.it

Ingredienti per due persone

160 grammi tagliatelle freschissime fatte a mano (con tuorlo d’uovo senza albume)
10 grammi pistacchi salati

per il soffritto di baccalà:
1 carota
1 gambo di sedano bianco
1 cipolla
200 grammi di baccalà già ammollato e pulito
150 grammi di latte
50 grammi grana grattuggiato
olio e.v.o. q.b.

per la fonduta:
100 grammi Asiago Fresco DOP
100 grammi latte
sale, pepe q.b.
un pizzico noce moscata

Preparazione:

Fare soffriggere in padella con un filo di olio, cipolla, carota, sedano tutto tagliato a brunoise (dadini da 2 mm.), fare appassire ed aggiungere il baccalà tagliato in piccoli pezzi. Dopo 2 minuti coprire con il latte e il grana grattugiato e cuocere a fiamma dolce senza mescolare, come da tradizione. Fare restringere ed aggiustare di sale e pepe.

Per la fonduta, prendere un recipiente e versare il latte con l'Asiago DOP tagliato a dadini, fare sciogliere a bagnomaria. Aggiustare con sale e pepe ed un pizzico di noce moscata. Fare tostare i pistacchi nel forno a 180° C per qualche minuto. Cuocere al dente le tagliatelle e farle saltare in padella con il soffritto di baccalà.

Presentazione:

nel fondo del piatto aggiungere la fonduta di Asiago DOP, sovrapporre le tagliatelle con il soffritto vicentino e finire con un filo di olio e.v.o e pistacchi tostati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliatelle con soffritto di baccalà alla vicentina: la ricetta

VicenzaToday è in caricamento