menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicenza, serbo accusato di molestie: spegneva sigarette sulla pelle della moglie

Operaio di origini di serbe nei guai, aperta un'inchiesta per verificare le pesanti accuse. L'uomo avrebbe maltrattato per due anni la moglie arrivando a spegnerle sul corpo le sigarette

Secondo l'accusa avrebbe maltrattato la moglie in modo crudele per due anni, spegnendole le sigarette addosso e utilizzando oggetti roventi per marchiarla. Lei alla fine se ne era andata e dopo un po' lui era sparito. Il 48enne operaio di origini serbe, che per alcuni anni ha vissuto a Vicenza, dovrà rispondere delle sue azioni in tribunale. La procura gli contesta maltrattamenti e lesioni di grave entità nei confronti della connazionale 40enne, poi trasferitasi a Brescia. 

Come riportato da Il Giornale di Vicenza, i due si erano sposati nel 1995 nella loro terra natale, per poi cercare fortuna in Italia nei primi anni 2000. Nel 2011 i primi litigi e le prime violenze, durate due anni, fino alla fuga della vittima.  Solo una volta fuori di casa, la donna l'ha denunciato per i maltrattamenti subiti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Coronavirus, il punto di Luca Zaia: «Rt del Veneto da arancione»

  • Cronaca

    Comitiva in difficoltà sul Vajo Ristele, due infortunati

  • Cronaca

    Usava il pass disabili della madre morta, multata una 59enne

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento