rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca Santorso

Santorso: mamma incinta vuole gettarsi nel vuoto, salvata

Una donna marocchina di 36 anni, madre di tre figli sotto i 14 anni tutti nati in Italia, voleva gettarsi dal secondo piano dell'Hotel Duca d'Este perchè, dopo l'ospitalità temporanea offerta dal Comune, doveva andarsene

Ennesimo dramma della crisi, venerdì pomeriggio, a Santorso. Una donna 36enne, di origini marocchine ma in Italia da 14 anni, si era arrampicata sul davanzale di una finestra al secondo piano dell'hotel Duca d'Este, in zona industriale a Santorso, e minacciava di lanciarsi nel vuoto. E' stata salvata dopo due ore di paziente dissuasione da parte delle forze dell'ordine, dei vigili del fuoco e del personale sanitario. Nel frattempo, i pompieri avevano allestito l'apposito materasso di sicurezza, qualora la donna avesse deciso buttarsi di sotto.

La donna, che aspetta il quarto figlio, era con i tre bambini, tutti sotto i 14 anni, mentre il marito, da tempo disoccupato, era fuori per cercare un lavoro. Secondo quanto si apprende, dopo lo sfratto, la famiglia aveva vissuto per due mesi in un'auto e poi l'amministrazione locale di Malo, dove il nucleo famigliare era residente, aveva offerto loro questa sistemazione provvisoria, con scadenza proprio venerdì. La disperazione della donna è esplosa e poteva finire in un gesto estremo. Il Comune ha promesso di attivarsi per cercare di risolvere la situazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santorso: mamma incinta vuole gettarsi nel vuoto, salvata

VicenzaToday è in caricamento