menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sammy festeggia i dieci anni dell'associazione italiana progeria

A Tezze sul Brenta si è festeggiato un compleanno importante: l'associazione italiana progeria Sammy Basso ha spento le dieci candeline. "Quando abbiamo iniziato i medici non sapevano neppure cos'era"

Il 2015 è stato una anno carico di eventi per Sammy Basso, il vicentino malato di progeria è stato più volte al centro della cronaca con le sue iniziative,  finendo anche per raccontarsi al festival di Sanremo.  Alla fine è arrivato anche un traguardo importante, quello delle dieci candeline della sua Onlus, l'Associazione italiana progeria Sammy Basso. 

Dal quel lontano 2005 , quando Sammy chiese ai famigliari di fare qualcosa per far conoscere la sua malattia, l'Onlus ha fatto passi da gigante. 

"È stato un viaggio incredibile, tra la gente, ma soprattutto nella ricerca scientifica. Quella più vera, con la R maiuscola, che cambia il mondo e il destino degli esseri viventi." Ha raccontato al Gazzettino il papà di Sammy, Amerigo Basso.  

Fino all'inizio degli anni duemila la malattia era praticamente sconosciuta, tanto da sorprendere anche molti medici. La mappatura del genoma umano, avvenuta nel 2003, ha dato un nuovo impulso alla ricerca, alla quale in questi 10 anni si è affiancata la Onlus di Basso. I suoi obiettivi sono fin dalle origini quelli di far conoscere la progeria, aiutare le famiglie dei malati, e la raccolta fondi per la ricerca. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento