menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia locale, blitz  antidegrado: 11 persone identificate

Nell'operazione, tre sanzionati per droga, alcol e mancato rispetto della normativa anti Covid. Un denunciato per immigrazione clandestina

Undici persone identificate, tre sanzionate per consumo di bevande alcoliche di cui due anche per detenzione di sostanze stupefacenti e per mancato uso della mascherina, e una persona indagata per immigrazione clandestina, sono il bilancio dell'importante blitz effettuato ieri sera intono alle 20 dalla polizia locale in via Allende.

"L’operazione è stata messa in atto anche a seguito di segnalazioni di residenti della zona e del comitato di via Allende – San Giuseppe – fa sapere il sindaco Francesco Rucco – che nei giorni scorsi avevano anche dato vita ad una raccolta firme. Siamo pronti ad intervenire in tutte quelle zone a rischio degrado". All'intervento, programmato nell'ambito delle attività di contrasto allo spaccio di droga, hanno preso parte quattro pattuglie composte da agenti del nucleo operativo speciale Nos e dell'antidegrado, guidati dal comandante Massimo Parolin.

"Ieri sera i nostri agenti – dichiara il consigliere Nicolò Naclerio delegato alle funzioni di studio, proposta e sviluppo di progetti specifici nell'ambito delle politiche per la sicurezza – sono intervenuti contro il degrado grazie anche allo stretto contatto con i residenti della zona, che si conferma determinante. Gli agenti sono sempre presenti con costanti interventi volti ad arginare lo spaccio di droga che uccide i nostri giovani".

Nella serata di ieri, martedì 27 ottobre, in via Allende sono state fermate e identificate 11 persone: una di queste, B.B.E. di 24 anni, è stata sanzionata per consumo di bevande alcoliche e l’espletamento sulla pubblica via dei propri bisogni fisiologici; altri due uomini, A.S. di 39 anni e S.N. di 23 privi di alcun documento, oltre al consumo di bevande alcoliche sono stati sanzionati perché trovati in possesso rispettivamente di 0,86 grammi di hashish e 1,65 di marijuana il primo e 1,66 grammi di hashish il secondo. Inoltre non utilizzavano correttamente il dispositivo di protezione individuale mentre conversavano tra loro. I due uomini sono stati accompagnati dagli agenti al comando di contra' Soccorso Soccorsetto per essere sottoposti a foto segnalamento. S.N., risultato irregolare, è stato anche indagato per il reato di immigrazione clandestina.

Tutte le sostanze consegnate sono state poste sotto sequestro amministrativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La montagna frana: addio alla guglia Corno

Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento