Piove e la Pedemontana va sott'acqua

Le forti precipitazioni di questi giorni hanno messo ko la nuova arteria: il rondò in via Riale, a Breganze, è finito sotto un metro d'acqua

Tiziano Rizzato del Comitato Tutela Territorio Breganze

Stamane  verso le 10,30/11 il previsto sistema di pompe e smaltimento acque sulla rotonda in via Riale, a Est di Breganze, in prossimità del Torrente Laverda e Riale, non sono più riuscite a buttare fuori l’acqua e la rotonda si è allagata, oltre un metro di acqua… a dir poco, è stato sfiorato l’ennesimo incidente su un sottopasso allagato.

Così riferisce in una nota il Covepa, in riferimento al maltempo che si abbattuto ieri, domenica, su tutta la provincia. 

Strada chiusa per tutta la giornata e traffico deviato tra Marostica e Breganze sulla vecchia strada provinciale. Traffico intasato e disagi.

"Per fortuna pioveva e non c’era tanto movimento o il classico rientro domenicale, che già normalmente mette in crisi la viabilità, a parte la manifestazione di Ciacolando, con circa 1000 convenuti… - prosegue - Inutile dire che anche questo evento era stato ampliamente previsto e dichiarato come probabile in tempi non sospetti, nell'osservazione al progetto di variante del 2012. Il comune stesso di Breganze, tra i più attivi e critici dell’opera, aveva proposto un progetto per quell’incrocio, che evitava questa evenienza, e che sicuramente non metteva in crisi la complanare in caso di allagamento. Il progetto inizialmente fu portato avanti ma poi fu archiviato da SIS e Commissario.

che conclude

La zona è soggetta ad allagamenti almeno una o due volte all’anno, e stavolta, non è stato nemmeno un evento eccezionale. I torrenti vicini sono tre: Chiavone, Laverda e Riale. Il loro livello è stato monitorato tutto il giorno, ma non vi era pericolo di esondazione, e il livello delle acque avrebbe avuto il culmine al mattino presto.

Alle 8 di sera, le autopompe e le autobotti erano ancora in azione per liberare la rotonda, sebbene il livello dei torrenti non fosse altissimo, infatti tra i livelli delle acque e il cigli degli argini c’era da un metro a mezzo metro. Paradossalmente, alcuni interventi e osservazioni sull'idraulica dei torrenti, sono state ascoltate e i torrenti hanno tenuto, non così per la rotonda, che a pochi mesi dall’apertura si è già allagata più volte….

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • La sabbia è difficile da eliminare: ecco tutti i trucchi per liberarsene

I più letti della settimana

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Giovane tenta il suicidio dandosi fuoco nell'auto: il gesto estremo di una 26enne

  • Schianto auto-moto: muore 43enne, grave la fidanzata

  • Cade da un albero e batte la testa: 44enne in rianimazione

Torna su
VicenzaToday è in caricamento