menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di archivio

Immagine di archivio

Monticello: micio ucciso con una spara-graffette

L'episodio è avvenuto nei giorni scorsi e le cure veterinarie non sono riuscite a salvare la vita di Summer, 8 anni. La denuncia della padrona, Anna Lucia Zanella

Difficile trovare un aggettivo per descrivere il gesto di un anonimo che, nei giorni scorsi, ha ucciso un gatto domestico, sparandogli nel collo una graffetta. Crudele, folle, insensato non sono sufficienti. 

Summer viveva con Anna Lucia Zanella, a Cavazzale, frazione di Monticello Conte Otto ed è stata proprio lei a trovare il micio agonizzante, sul balcone, in una pozza di sangue. Inutile la corsa dal veterinario. Il gatto, di 8 anni, non ce l'ha fatta. Secondo quanto emerso dall'autopsia, Summer è stato ucciso da una graffetta, sparatagli in una clavicola, che ha raggiunto la giogulare.

La dinamica fa presupporre che qualcuno l'abbia preso e gli abbia sparato l'oggetto metallico da distanza molto ravvicinata. Indagini dei carabinieri di Dueville. L'accusa è di maltrattamento di animale con l'aggravante della crudeltà.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento