rotate-mobile
Cronaca

Dalla galera al Centro permanenza per i rimpatri, espulso 31enne pluripregiudicato

L’uomo era gravato da numerose condanne per ricettazione, rapina, atti persecutori, lesioni personali, violenza a pubblico ufficiale, furti reiterati, possesso di armi atte a offendere, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Nella giornata di sabato, su ordine di trattenimento emesso dal questore Sartori è stato accompagnato al centro di permanenza per i rimpatri di Ponte Galeria a Roma tale T.A., cittadino tunisino di 31 anni da poco scarcerato dal carcere di Vicenza. 

L’uomo, in Italia dal 2011 e gravato da numerose condanne per ricettazione, rapina, atti persecutori, lesioni personali, violenza a pubblico ufficiale, furti reiterati, possesso di armi atte a offendere, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, e già colpito da ordine di allontanamento emesso nei suoi confronti dal questore, aveva appena terminato di scontare una pena di 2 anni e 3 mesi di reclusione per una condanna passata in giudicato nel 2021 per il reato di furto aggravato in abitazione commesso a Padova.

Per quanto sopra, il soggetto non potrà fare rientro in Italia e nel territorio Schengen per i prossimi 10 anni e, in caso di trasgressione di tale divieto, sarà punito con la reclusione da 1 a 4 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla galera al Centro permanenza per i rimpatri, espulso 31enne pluripregiudicato

VicenzaToday è in caricamento