Coronavirus, controlli festività Pasquali: un arresto e 78 denunce 

Nel fine settimana di Pasqua, i carabinieri del comando provinciale di Vicenza hanno incrementato l’attività di controllo del territorio, finalizzata in particolare al rispetto delle misure di contenimento dell'epidemia da Covid-19

L’Arma dei carabinieri ha impiegato, nelle giornate di sabato e domenica, ben 230 pattuglie delle compagnie carabinieri della provincia, con il supporto di numerosi equipaggi del Gruppo Carabinieri Forestale di Vicenza. Grazie all’imponente dispiegamento di forze è stato possibile sottoporre a mirato controllo i centri urbani e le principali arterie stradali della provincia, procedendo alla verifica delle autovetture e dei relativi occupanti. L’ausilio del personale dei carabinieri Forestali ha permesso poi di eseguire mirati controlli anche nelle aree boschive, sulle strade agro-pastorali e più in generale in quei luoghi all’aperto solitamente frequentati nei fine settimana. Nel complesso sono state più di 800 le persone controllate in questi due giorni. L’attività ha portato ad elevare 78 sanzioni amministrative a carico di altrettante persone che non avevano rispettato le disposizioni in materia di COVID-19, poiché in strada senza giustificato motivo.

Sottoposti a controllo nell’intera provincia anche 110 attività o esercizi pubblici; la verifica ha portato a sanzionare due titolari che svolgevano l’attività in modo difforme dalle disposizioni in atto. L’imponente attività di controllo dei Carabinieri del Comando Provinciale ha visto anche il supporto del drone dell’Arma, che ha operato nel bassanese unitamente ai Carabinieri della locale Compagnia, che hanno eseguito posti di controllo alla circolazione stradale sugli snodi viari strategici.

I posti di controllo e le pattuglie, anche in borghese, dispiegate sul territorio, hanno consentito inoltre di arrestare un giovane per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e deferire in stato di libertà un’altra persone per falsità materiale commessa da privato. Deferite anche altre tre persone per incendio colposo.

L’arresto è stato eseguito dai Carabinieri della Stazione di Arsiero, che hanno effettuato una perquisizione domiciliare d’iniziativa a carico di M.M., italiano di 27 anni, gravato da pregiudizi di polizia, trovandolo in possesso di quasi due etti di stupefacente del tipo marijuana e un bilancino di precisione. Il giovane, al termine della redazione degli atti, è stato riaccompagnato presso la sua abitazione agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

A Piovene Rocchette invece i militari della locale Stazione hanno denunciato un 37enne marocchino residente nel veronese, sorpreso a condurre l’auto di sua proprietà con documenti di guida risultati falsi. I documenti sono stati sequestrati e l’auto sottoposta a fermo.

A Chiampo, Arsiero e Recoaro i Carabinieri delle locali Stazioni sono infine intervenuti per tre principi di incendio boschivo, causati dall’accensione di sterpaglie da parte dei proprietari di alcuni terreni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Frontale fra 2 auto: 3 feriti, grave una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento