Cronaca

Auto a folle velocità semina il panico: denunciato un 24enne pregiudicato

La denuncia è scattata a seguito un'attività di controllo dei carabinieri effettuata dagli agenti di Polizia del commissariato di Bassano del Grappa

Nel pomeriggio di martedì 5 marzo, nell’ambito delle attività dei servizi di controllo del territorio, il personale del Commissariato di Polizia, coadiuvato da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Veneto di Padova, ha svolto un mirato servizio di monitoraggio nel comprensorio del bassanese con posti di controllo lungo le arterie principali adducenti a Bassano del Grappa, nello specifico Sp248 “Schiavonesca Marosticana”, SS47 “Valsugana” e 4 esercizi pubblici tra Bassano del Grappa, Rosà e Cassola.

Nel corso dell’attività sono state controllate complessivamente 85 persone di cui 20 positive nelle banche dati in uso alle FF.PP.  e 42 veicoli. 

Particolare attenzione è stata posta all’esercizio pubblico denominato “Buffet alla Stazione”, nella stazione ferroviaria di Bassano del Grappa, dove sono stati controllati 11 studenti risultati minorenni.

Nel corso dell’attività sono stati rintracciati A.M. 32enne nigeriano, che aveva violato il Foglio di Via  mentre, sempre in zona stazione è sto rintracciato B.N. 18enne cittadino italiano, trovato in possesso di 3,5 grammi di hashish per uso personale e pertanto segnalato alla Prefettura.

Nella stessa serata gli agenti della Squadra “Volanti” hanno denunciato M.J., 24enne, italiano di Bassano del Grappa, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, in materia di stupefacenti, violazioni al Codice della Strada, resistenza a P.U. e con a carico la misura di prevenzione personale dell’Avviso Orale emesso dal questore di Vicenza, per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e per aver guidato un autoveicolo con patente revocata.

Denuncia scattata dopo che un equipaggio della sezione Volanti, transitando in viale Venezia, aveva notato un veicolo con targa straniera e vetri oscurati, procedere a forte velocità in direzione opposta. Gli agenti hanno quindi invertito il senso di marcia al fine di procedere al controllo del mezzo ma, non appena gli operanti hanno intimato l’alt, il conducente si è dato alla fuga a folle velocità ignorando i semafori rossi e rischiando di collidere con un veicolo che in quell’istante stava impegnando un incrocio. La volante si è dunque messa all'inseguimento ma il conducente ha fatto perdere le proprie tracce venendo però rintracciato dai militari dell’Arma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto a folle velocità semina il panico: denunciato un 24enne pregiudicato
VicenzaToday è in caricamento