rotate-mobile
Cronaca

Allerta rossa per maltempo, attivati finora 70 Centri Operativi: strade provinciali chiuse per neve

La Protezione Civile è al lavoro su tutto il territorio del Vicentino

Allerta rossa per criticità idrogeologica e rischio idraulico per il bacino idrogeografico dell'Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone. Si alza il livello di allerta nel Vicentino: il nuovo avviso del centro funzionale decentrato della Regione Veneto porta al massimo grado la criticità del bacino idrogeografico dell'Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, mentre si conferma l’allerta arancione per il bacino Basso Brenta-Bacchiglione.

La Protezione Civile è al lavoro su tutto il territorio vicentino, dove la pioggia intensa non si arresta da ieri. Sono oltre 70 i Centri Operativi Comunali vicentini attivi, ma aumentano con il passare delle ore. Amministratori e tecnici stanno monitorando in particolare i corsi d’acqua e i versanti montani. La situazione è complessa e in continua evoluzione.

LA SITUAZIONE A VICENZA

Per il Vicentino sono stati aperti finora il bacino dell'Orolo e quello di Montebello Vicentino, ma non quello di Caldogno. Martedì mattina è stato comunicato lo stato di preallerta per la diga di Leda (Piovene Rocchette), con conseguente avviso a tutti i Comuni  a valle della diga e del relativo corso d'acqua. Vi.Abilità Srl comunica la chiusura di alcune strade provinciali a causa della neve:

- strada provinciale 64 dei Fiorentini, dopo Tonezza del Cimone (in alternativa è percorribile la strada provinciale 136 della Vena)

- strada provinciale 99 Campogrosso a Recoaro Terme, nel tratto che conduce al rifugio Campogrosso

- strada provinciale 148 Cadorna, chiusa nel tratto da Forcelletto (Cismon del Grappa) al bivio che porta all’ossario del Grappa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta rossa per maltempo, attivati finora 70 Centri Operativi: strade provinciali chiuse per neve

VicenzaToday è in caricamento