rotate-mobile
Cura della persona

E' la pettinatura più di moda e che sta bene a tutte, come fare e Beach Waves

L'acconciatura delle celebrità, perfetta per tutte le forme del viso, i tipi di capelli e le età, ecco come farla a casa

Le beach waves – letteralmente “onde da spiaggia”, in inglese – sono il trend di quest'anno. Si tratta dell’effetto che ricorda l’acqua di mare sui nostri capelli, facendoli risultare ondulati e perfettamente in piega. Sono l'ideale per tutti i tipi di viso. Come mai? Il look è perfetto: femminile, sbarazzino, morbido e sexy allo stesso tempo. Nel caso in cui non sappiate cosa sono le Onde da Spiaggia o vi stiate chiedendo come realizzarle, con arriccia capelli e senza, ecco i consigli degli esperti. Ad essere onesti, anche se sembrano semplici, hanno bisogno di un po' di lavoro. Ma non temere, sono facili da fare.

Come fare le Beach Waves 

Con il "vecchio" metodo delle trecce

20-fashionable-mid-length-hairstyles-for-fall-2018-medium-hair-ideas-6-2

Ricorrere al vecchio metodo delle trecce dà sempre i suoi risultati. Un tempo, infatti, per ottenere l'effetto mosso ci si faceva le trecce ai capelli, da bagnati, e li si lasciava asciugare così. Una volta asciutti all'aria e sciolte le trecce le chiome apparivano vaporose e con delle perfette onde naturali. Più facile di così? Provare per credere. 

Con l'uso dei bigobini

beach waves-2
I bigodini dalla mamma o dalla nonna ideali per realizzare beach waves. Inumidisci i capelli e dividili in ciocche; Arrotola ciascuna ciocca su un singolo bigodino (più grandi sono le ciocche e meno accentuate appariranno le onde);
Lascia in posa per qualche ora, in modo che si asciughino naturalmente, oppure aiutati con il phon; Sfila i bigodini e pettina con le mani per un effetto estremamente naturale!

Senza pettinare i capelli

15-5-4

Altro metodo è quello di non pettinarsi i capelli una volta lavati e, utilizzando un po' di spuma per capelli ricci e il diffusore per asciugarli, il risultato sarà super vaporoso e selvaggio. 

Con lo spray all'acqua marina

16-5

Infine, se proprio volete fare le cose in piena semplicità, vi basterà compare uno spray all'acqua marina da spruzzare sui capelli umidi e asciugarli, poi, con il diffusore a testa in giù. 

Con Piastra e phon

blonde-1845052_960_720-2-3

Pettina la chioma e dividila in due grandi sezioni, una superiore e l’altra inferiore, trattenendo la prima con una pinza;
Inizia con la sezione inferiore dividendola in ciocche di media grandezza (ricordandoti che più sono grandi e più le onde si riveleranno ampie) e arrototale su loro stesse dalla radice alle punte;
Passa la piastra sulle ciocche arrotolate, partendo non dalla radice ma poco sotto e in direzione delle punte;
Srotola le ciocche e lavorale con le mani, dando loro un effetto “scompigliato” e procedi con la sezione superiore;
Pettina la chioma con le mani evitando la spazzola e vaporizza con uno spray adeguato, magari con un tocco di Hairtist Volume Spray che non solo fissa le beach waves sul momento, ma ti permette di ravvivarle il giorno dopo! (fonte: capello point)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' la pettinatura più di moda e che sta bene a tutte, come fare e Beach Waves

VicenzaToday è in caricamento