rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità Laghetto / Via Lago di Levico, 16

La scuola va “on air”: debutta il primo radiogiornale della Ghirotti

I ragazzi hanno imparato a creare i podcast, ad eseguire il montaggi, ad individuare le notizie e a redigere i testi

Debutta con un radiogiornale molto speciale la web radio della “Gigi Ghirotti”, la scuola secondaria di primo grado di Laghetto (Istituto comprensivo Vicenza 8): una redazione interamente formata da ragazzi del terzo anno, con la guida dei prof. Paola Cunico e Marco De Zorzi, ha preparato il suo primo radiogiornale, con tanto di sigla, notizie e pubblicità.

Come fatto centrale di cronaca è stato scelto un fatto di sangue accaduto a Vicenza il 3 luglio 1548. Il celebre plurimo omicidio in casa Valmarana, per mano di Galeazzo da Roma e complici, viene attualizzato e riproposto in uno stile contemporaneo, rispettando stile e tempi della radio.

«La radio è uno strumento flessibile - raccontano i docenti - che insegna abilità quali il lavoro di gruppo, l’organizzazione del tempo e delle informazioni, la comunicazione verbale. Abbiamo proposto ai ragazzi un’esperienza viva, accompagnandoli nei primi passi verso una realizzazione fatta completamente da loro. Hanno imparato a creare i podcast, ad eseguire il montaggio e, naturalmente ad individuare le notizie e a redigere i testi. Ora contiamo di proseguire con il lavoro di redazione fino a creare dei veri giornali radio che raccontino la realtà di scuola, dalla voce dei ragazzi».

Le emozioni per i giornalisti in erba sono appena iniziate. Presto il loro podcast verrà trasmesso anche da Radio Oreb (fm 90.20; www.radioreb.org), storica emittente comunitaria del nostro territorio che si è resa disponibile a dare spazio agli studenti anche nei prossimi mesi. A breve, inoltre, i podcast saranno disponibili sul sito dell’Istituto comprensivo. Il progetto crescerà ancora, tanto che presto si allestirà una stazione radio nel plesso scolastico di Laghetto. «Il nostro Istituto comprensivo – afferma la dirigente Catia Coccarielli – sta attuando diverse iniziative volte a valorizzare le competenze comunicative e quelle linguistiche, che vanno a caratterizzare la nostra offerta formativa. Le lingue comunitarie sono potenziate, tanto che già da quest’anno alla Ghirotti si terranno lezioni di musica, arte, storia in inglese, e geografia in spagnolo. Per tutti, inoltre, stiamo organizzando un cineforum in lingua».

Altro punto di forza della Ghirotti sono gli spazi esterni della scuola che, opportunamente riorganizzati, permetteranno di accogliere diverse proposte outdoor, ovvero di didattica all’aperto, con progetti verticali per le scuole primaria e secondaria, già dalla seconda parte dell’anno scolastico in corso. La didattica all’aperto, oltre a contrastare naturalmente la diffusione dei virus, promuove un ambiente di apprendimento innovativo legato alla realtà e al vissuto, per dare spazio al fare legato al conoscere in un contesto sano, coeso e collaborativo. La scuola dunque come luogo dove sperimentare nuove competenze comunicative sia “on air” sia “open air”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola va “on air”: debutta il primo radiogiornale della Ghirotti

VicenzaToday è in caricamento