Pfas, i gestori delle reti idriche si costituiscono parte civile

Le quattro società hanno scelto lo studio di comunicazione The Skill per la gestione dei riflessi pubblici, mediatici e comunicativi del procedimento giudiziario avviato presso il tribunale di Vicenza

Una veduta aerea dell'ex Miteni (foto di archivio)

Le quattro società che si occupano di gestione idrica integrata nell'area veneta colpita dall'inquinamento PFAS hanno scelto lo studio di comunicazione The Skill - con sede a Roma, Milano e Padova - per la gestione dei riflessi pubblici, mediatici e comunicativi del procedimento giudiziario avviato presso il tribunale di Vicenza.

Viacqua, Acquevenete, Acque del Chiampo e Acque Veronesi - informa una nota - hanno infatti presentato al giudice per le udienze preliminari la richiesta di essere ammesse a parte civile contro i presunti responsabili dell'inquinamento ambientale che interessa le province di Vicenza, Verona, Padova e Venezia.

Si tratta di un tema delicato, la più significativa vicenda ambientale a livello europeo degli ultimi anni, data l'unicità della tipologia di inquinamento provocato e le possibili ripercussioni sulla salute dei cittadini che, sin dalle prime fasi dell'inchiesta, ha colpito profondamente la popolazione, vedendo la nascita di associazioni di difesa del territorio che hanno catalizzato l'attenzione dei media nazionali e internazionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È proprio con la consapevolezza della complessità dell'inchiesta e delle sue ripercussioni sull'opinione pubblica, che le quattro società hanno deciso di affidarsi a esperti nel campo delle Litigation pr (vicende mediatico giudiziarie) dopo aver eseguito un beauty contest tra alcune delle più affermate realtà a livello nazionale. La società guidata da Andrea Camaiora ha individuato per seguire il caso un team con alto livello di competenza in ambito giuridico e ambientale coordinato dalla giornalista Roberta Polese e dallo stesso Camaiora. Legali delle quattro società sono il professor Angelo Merlin e gli avvocati Marco Tonellotto e Vittore d'Acquarone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Amministrative 2020, Malo sceglie Marsetti: è lui il nuovo sindaco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento