rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Attualità

Oltre 10.000 visitatori al Palladio Museum per conoscere Raffaello architetto

Nutrita la presenza di studiosi ma anche meno esperti, non sono infatti mancate le scolaresche, le famiglie e i più piccoli

Con 10.121 visitatori si è conclusa domenica 9 luglio al Palladio Museum, a Vicenza, la mostra "Raffaello. Nato architetto", sostenuta dal Ministero della Cultura, dalla Regione del Veneto e dalla Fondazione Giuseppe Roi, curata da Guido Beltramini, Howard Burns e Arnold Nesselrath.

La mostra replica il successo di Acqua, terra, fuoco. Architettura industriale nel Veneto del Rinascimento (12 novembre 2022 – 12 marzo 2023) e testimonia la capacità del Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio tanto di richiamare l’attenzione sul territorio locale quanto di attirare un pubblico internazionale e specialistico. La mostra realizzata dal CISA Andrea Palladio ha infatti affrontato uno degli aspetti meno noti di Raffaello e ha condiviso con il pubblico i risultati e le problematiche di una ricerca tutt’altro che esaurita. Un modo innovativo di raccontare l’architettura, che ha richiamato visitatori e studiosi da tutto il mondo e che ha avuto l’onore di una intera pagina sul celebre quotidiano statunitense Wall Street Journal e una articolata recensione sul Burlington Magazine, la bibbia della storia dell’arte mondiale pubblicata a Londra.

A conferma del successo della mostra, si è registrata una nutrita presenza di studiosi da Salvatore Settis a Carmen Bambach del Metropolitan Museum di New York, e di scuole di architettura da tutto il mondo, come le università di Tel Aviv e Lubiana, la Aalto University of Finland, il College of Art and Design della University of Savannah e il Georgia Institute of Technology (Georgia, USA), la Brandenburgische Technische Universität di Cottbus (Germania) e la University of Virginia, alcune tra le più prestigiose realtà nell’ambito degli studi specialistici.

Oltre all’originale percorso espositivo, il cui allestimento è stato curato dal regista e scenografo Andrea Bernard, la mostra si è anche trasformata in laboratorio di ricerca in occasione del 34° seminario internazionale di storia dell’architettura (18-19 maggio) dedicato a Raffaello architetto, un evento che ha visto la presenza a Vicenza dei massimi studiosi del Rinascimento come relatori, che ha richiamato un centinaio di partecipanti ed è stato seguito in streaming da quasi 1.000 utenti.

Ma non solo addetti ai lavori: la mostra ha accolto un pubblico eterogeneo, in cui non sono mancate le scolaresche, le famiglie e i più piccoli. Proprio ai bambini dagli 8 ai 12 anni è stata dedicata “Buona notte Raffaello” (Notte europea dei musei 2023, sabato 13 maggio), una notte trascorsa al Palladio Museum durante la quale i bambini hanno avuto l’opportunità di conoscere Raffaello architetto in modo inedito e divertente, guidati da operatori specializzati, e hanno provato l’emozione di “abitare” nel palazzo rinascimentale sede del museo. Sempre Raffaello è stato il protagonista della seconda settimana del summer camp “il museo dei bambini”, il centro estivo organizzato e promosso dal Palladio Museum, giunto quest’anno alla quarta edizione. “Raffaello e il palazzo perduto” è stato infatti il fil rouge che ha collegato una serie di attività che hanno permesso ai giovani partecipanti (5-11 anni) di ricostruire la facciata del palazzo più emblematico di Raffaello, il (perduto) palazzo Branconio dell’Aquila.

Il museo riaprirà venerdì 21 luglio con la collezione permanente di modelli palladiani e in aggiunta un’intera sala sarà dedicata a Palladio e Raffaello. L’obiettivo dei prossimi mesi è inoltre assorbire nell’allestimento anche i materiali della mostra precedente Acqua, terra, fuoco estendendo il focus dai singoli edifici palladiani al loro contesto economico e culturale, a testimoniare un percorso di ricerca specialistica che vuole sempre essere condivisa con i visitatori del Palladio Museum, un pubblico diversificato, preparato e attento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 10.000 visitatori al Palladio Museum per conoscere Raffaello architetto

VicenzaToday è in caricamento