Coronavirus, tamponi-lampo per i minori: due ambulatori dedicati nel Vicentino

L’accesso è su prenotazione, effettuata direttamente dai Pediatri di Libera Scelta per i casi valutati come sospetti, e i risultati saranno comunicati nel giro di 4 ore

Due ambulatori, uno per il Distretto Est e uno per il Distretto Ovest, dedicati ai tamponi sui minorenni, con la possibilità di ottenere l’esito in sole 4 ore: è questa la novità messa in campo dall’ULSS 8 Berica per presidiare in modo efficace e tempestivo una delle aree che si prospettano di maggiore criticità, soprattutto con la ripresa della scuola.

Più in dettaglio, i due ambulatori - già attivi - sono collocati presso l’ospedale San Bortolo (al piano terra della palazzina delle Malattie Infettive, Area E) e presso l’ospedale di Arzignano (al piano terra presso l’ingresso B): il primo sarà attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 9, il secondo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 8.30 (il sabato, in caso di urgenza, le famiglie del Distretto Ovest potranno fare riferimento al San Bortolo).

L’accesso è esclusivamente su prenotazione, che sarà effettuata tramite una piattaforma online direttamente dai Pediatri di Libera Scelta, per i casi che valuteranno come sospetti Covid-19 sulla base dei sintomi manifestati. 

I tamponi effettuati nei due ambulatori pediatrici godranno inoltre di una corsia preferenziale, che consentirà di ottenere il risultato già entro le 14 del giorno stesso: in caso di esito negativo, la comunicazione ai genitori arriverà direttamente dal Pediatra di Libera Scelta, mentre in caso di esito di positività saranno direttamente gli operatori del Nucleo Covid del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica a contattare la famiglia, avviando subito il protocollo per l’isolamento e le indagini epidemiologiche sugli eventuali contatti stretti.

«La possibilità di avere un riscontro certo, in tempi molto rapidi, nei casi sospetti è particolarmente importante per bambini e adolescenti - sottolinea il dott. Salvatore Barra, Direttore Sanitario dell’ULSS 8 Berica -, non solo per gli ovvi motivi sanitari, ma anche per il carico di preoccupazione che può generarsi nelle famiglie. E questo a maggior ragione quando ricominceranno le scuole: dovremo essere in grado di isolare immediatamente i contatti dei soggetti positivi, ma allo stesso tempo di garantire il normale svolgimento delle lezioni evitando che un semplice sospetto generi una sospensione dell’attività, o anche solo un clima di timore tra compagni di scuola, genitori e insegnati. Questi ambulatori dedicati sono una soluzione organizzativa innovativa ed efficiente, in grado di garantire questo risultato».

Il tutto in stretta collaborazione con i Pediatri di Libera Scelta: «Il loro ruolo sarà fondamentale - sottolinea ancora il dott. Barra - non solo perché saranno loro a prenotare direttamente per i propri assisti il tampone, ma perché hanno, e a maggior ragione lo avranno nella stagione invernale, il difficile compito di effettuare una diagnosi differenziale, valutando quali sono i casi realmente sospetti per i quali è necessario il tampone e per quali pazienti invece non vi è motivo di preoccupazione, e quindi di richiedere il tampone».

I due ambulatori rappresentano così un ulteriore tassello nella forte alleanza che dovrà essere messa in campo soprattutto per la stagione invernale tra sistema sanitario regionale, Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta, ma anche con i cittadini: «Come ULSS 8 Berica - conclude il dott. Barra - stiamo mettendo in campo tutte le risorse necessarie, inclusi appunto questi due ambulatori dedicati ai tamponi pediatrici, ma non è ipotizzabile effettuare un tampone a chiunque abbia un po’ di febbre. Anche per questo motivo sarà fondamentale, per evitare il diffondersi di situazioni di panico immotivato, la vaccinazione antinfluenzale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La conferma arriva anche dai numeri: nelle ultime tre settimane in ULSS 8 Berica sono stati effettuati 246 tamponi pediatrici, tutti negativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento