rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Coronavirus, continua la discesa dell'infezione: riaprono Rsa ma anche terme e centri estivi

Il bollettino della Regione Veneto e il punto del presidente del consiglio regionale di martedì

Nulla di nuovo sul versante epidemiologico a otto giorni dall'apertura del 18 maggio Continua il trend positivo di discesa dei parametri di infezione da Covid-19. I tamponi totali effettuati sono 604mila, 13mila più di lunedì. L'indice del contagio secondo il bollettino della RegioneVeneto presentato come di consueto da Luca Zaia è sotto l'1 per mille. Il numero dei nuovi  positivi è di 8 in più di ieri mentre sono 311 le persone uscite dall'isolamento. Aumentano anche i guariti e dimuniscono ancora i ricoverati. 

Nel dettaglio in Veneto ci sono 19105 positivi certificati dall'inizio dell'epidemia mentre sono 2431 gli attualmente positivi. I guariti sono 14788 e i soggetti in isolamento domiciliare 2308. Nelle ultime ore ci sono invece stati altri 8 decessi. In totale i morti in Veneto sono 1886, 1360 dei quali in ospedale. Nei nosocomi veneti ci sono attualmente 454 ricoveri in area non critica e 38 in terapia intensiva. Di questi 177 in area non critica e 11 in terapia intensiva sono ancora positivi al Coronavirus. 

IL PUNTO DI LUCA ZAIA

Il presidente della Regione Veneto ha presentato i dati di martedì annunciando le prossime mosse  del governo regionale anche alla luce della videoconferenza di lunedì pomeriggio con l'esecutivo nazionale. In particolare, i centri estivi «saranno aperti a partire dal 3 giugno per la fascia 3-17, mentre per quella 0-3 è fondamentale che il governo adotti tutte le linee guida approvate», ha spiegato Zaia, annunciando anche la riapertura di tutte le case di riposo «Sono chiuse dall'8 marzo e le riapriamo con nuove linee guida». Il 75% delle 300 Rsa in Veneto hanno avuto zero contagi «Mentre in una ventina - ha aggiunto il presidente della Regione - c'è stata una vera e propria strage». In tutto sono stati 600 i morti nelle strutture, un terzo dei decessi totali. Infine, sblocco totale dal 3 giugno anche di terme e piscine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, continua la discesa dell'infezione: riaprono Rsa ma anche terme e centri estivi

VicenzaToday è in caricamento