Attualità

Coronavirus, ricoveri in aumento: "Terza dose? Se serve ci sia l'accesso volontario"

Il governatore del Veneto Luca dà lettura degli ultimi dati relativi al contagio da Covid-19 e fa alcune riflessione in merito a vaccinazione e scuola, in vista del ritorno in aula del prossimo 13 settembre

Nelle ultime 24 ore sono 705 i nuovi positivi al Covid-19 in Veneto (l'incidenza positivo su tampone è del 1,56%). Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, i ricoveri sono in aumento 297: 244 in area non critica (+2) e 53 in terapia intensiva (-1). Due i decessi. L'80% dei pazienti in Terapia intensiva non sono vaccinati.

BOLLETTINO VENETO 8 SETTEMBRE

A dare lettura degli ultimi dati sul contagio da Covid-19 è il governatore Luca Zaia che torna a sottolineare l'importanza della vaccinazion: "26mila sono i vaccini inoculati in Veneto nelle ultime ore".

Sulla questione terza dose il governatore dichiara che: "stando alle anticipazioni, si parla di terza dose a fine settembre ma solo per i fragili, gli immunodepressi: se passa così qualche perplessità ce l'ho, un'attenzione per gli over la darei".

Percorso scuole sentinella

Sul tema scuola Zaia sottolinea come "Il giorno 13 settembre il Veneto sarà in trincea. Abbiamo acquistao 1milione di tamponi salivari molecolari, l'obiettivo è uno solo: testare e fare in modo che la scuola resti aperta e si prosegua con la didadittica in presenza."

"I ragazzi per il 62% sono vaccinati: 1 su 2 si è vaccinato", continua il governatore.

La dottoressa Francesca Russo della direzione regionale Prevenzione spiega come sarà il percorso delle scuole sentinella: "11mila studenti saranno testati ogni 15 giorni, a rotazione. I plessi coinvolti sono 42 scuole primarie (337 classi), 16 scuole secondarie primo grado 16 (190 classi) e 15 scuole secondarie secondo grado. Si partirà con 4 scuole secondarie di secondo grado e di primo grado (1) di Conegliano, (1) Musile di Piave, (1) Verona e (1) Padova. A queste si potrebbero aggiungere delle altre scuole".

Qualora ci fosse l'individuazione di un positivo è prevista l'isolamento di 7 giorni per i soggetti vaccinati e 10 per i non vaccinati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, ricoveri in aumento: "Terza dose? Se serve ci sia l'accesso volontario"

VicenzaToday è in caricamento