Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Ipab Chiampo, i vertici sulla graticola del sindacato

Maria teresa Turetta, segretario veneto della sigla di base Cub, critica fortemente la dirigenza dell'istituto: nel mirino finisce la procedura informativa cui gli operatori vengono sottoposti prima del vaccino anti Covid-19

 

Oggi 7 aprile il sindacato Cub ha protestato contro i vertici del Sant'Antonio di Chiampo, una casa di cura nota nel comprensorio. Alla base del sit-in, cui hanno partecipato una decina di lavoratrici, c'è la scelta dei vertici della Ipab di lasciare senza stipendio alcune lavoratrici che non si sono sottoposte al vaccino anti coronavirus. Tuttavia la procedura non sarebbe stata rispettata perché le dipendenti, denuncia il segretario veneto di Cub Maria Teresa Turetta, avrebbero chiesto di essere visitate per verificare un eventuale stato di inidoneità a ricevere il siero. La visita però sarebbe avvenuta in modo difforme alla legge.

LEGGI L'APPROFONDIMENTO

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento