rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica

Vicenza Città Europea dello Sport 2017: cerimonia ufficiale a Roma

"Voglio dedicare questo premio a chi lavora ogni giorno per lo sport nella nostra città", ha commentato il sindaco Variati presente martedì mattina nel salone d'onore del Coni

Si è tenuta martedì mattina al Foro Italico di Roma, nel salone d'onore del Coni, alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò, del presidente Anci Antonio Decaro, del presidente Aces Europe-MSP Italia Gian Francesco Lupattelli e dell'onorevole Daniela Sbrollini, la cerimonia ufficiale di consegna a Vicenza del titolo di “Città Europea dello Sport per il 2017”.

A rappresentare la città erano presenti il sindaco Achille Variati, l'assessore alla formazione Umberto Nicolai e il delegato del Coni di Vicenza Franco Giuseppe Falco. Il capoluogo vicentino ha ottenuto, infatti, l'importante riconoscimento attribuito ogni anno dall'Aces, l'Associazione Capitale Europea dello Sport, alle città che si contraddistinguono nella promozione dell'attività sportiva.

Assieme a Vicenza hanno tagliato il traguardo Aosta, Cagliari e Pesaro. Sempre martedì mattina sono stati consegnati anche i titoli di “Comuni Europei dello Sport 2017” ad Alassio, Montecatini Terme, Orvieto e Tirano e di “Comunità Europee dello Sport 2017” a Monferrato ed Entella-Chiavari.

“Voglio dedicare questo premio a chi lavora ogni giorno per lo sport nella nostra città – ha commentato il sindaco Variati –. Penso alle circa 160 associazioni sportive e alle 42 federazioni che in molti casi sono composte da volontari che quotidianamente si impegnano con grande passione. Il mondo dello sport a Vicenza coinvolge 50 scuole e circa 20mila giovani sotto i 20 anni, ma sono molto attivi anche i meno giovani con oltre 7mila sportivi con più di 60 anni di età. Questi numeri sono la dimostrazione che Vicenza è una città di sportivi e per gli sportivi, e sono anche il risultato di importanti investimenti per ammodernare o realizzare nuovi impianti, arrivando ad un totale di 74 strutture. Le città vincitrici del titolo per il 2017 lavoreranno insieme in rete con l’obiettivo di valorizzare i rispettivi territori”.

“Questo titolo è il riconoscimento di quanto fatto in questi anni per lo sport nella nostra città – ha aggiunto l'assessore alla formazione Umberto Nicolai –. L'amministrazione Variati, investendo milioni di euro nelle strutture scolastiche, nei grandi impianti e nelle strutture all'aperto, come i campi da calcio in sintetico, ha aiutato il mondo sportivo cittadino facendolo crescere non solo dal punto di vista dei risultati tecnici ma soprattutto contribuendo a creare una mentalità sportiva in tutte le fasce d'età. Grazie a questo riconoscimento Vicenza potrà far conoscere ancora di più le sue bellezze architettoniche in Italia e nel mondo".

Il prossimo 16 novembre la città di Vicenza è stata invitata a prendere parte al gran gala per gli “Aces Europe Awards” al Parlamento Europeo di Bruxelles.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza Città Europea dello Sport 2017: cerimonia ufficiale a Roma

VicenzaToday è in caricamento