menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volpino viene sbranato da due meticci Rottweiler, scatta il sequestro dei cani 

I due animali si spostavano di proprietà in proprietà manifestando atteggiamenti predatori. Il proprietario era già stato diffidato in passato in merito alla loro custodia

Un cane di piccola taglia è strato orribilmente straziato da due meticci di grosse dimensioni di tipo Rottweiller. L'episodio è accaduto a Bolzano Vicentino verso le 8:50 di sabato 13 marzo. Una pattuglia della polizia locale Nordest Vicentino appartenente al distaccamento di Sandrigo, è intervenuta su richiesta del sindaco Daniele Galvan, in via Divisione Julia 3. Il meticcio del tipo Volpino, mentre si trovava all'interno del proprio cortile era stato raggiunto dagli altri due animali che l'hanno sbranato e ucciso.

Giunti sul posto e constatato lo scempio fatto al piccolo animale, gli agenti hanno appreso dai residenti che i due cani autori del fatto, vagavano ancora per la via con atteggiamento aggressivo anche nei confronti  dei residenti. I due animali oltre a non lasciarsi avvicinare, si spostavano di proprietà in proprietà manifestando atteggiamenti predatori.  Nell'impossibilità di rintracciare prontamente il proprietario, gli agenti hanno richiesto l'intervento del settore veterinario dell' ULSS 8 Berica per la cattura.

Al sopraggiungere dei veterinari, considerata la particolare condizione di pericolo che i due animali fuori controllo rappresentavano, è stata inizialmente decisa la cattura a mezzo narcotico. Solo il sopraggiungere del proprietario,  un 40enne di Bolzano V.no, gli operarori sono riusciti ad avvicinare gli esemplari e metterli il gabbia senza ricorrere al sonnifero.

Con il parere concorde dei veterinari,  gli agenti hanno sottoposto a sequestro cautelativo sanitario i due animali che ora saranno custoditi presso il canile di Vicenza, in attesa di una adeguata sistemazione. Infatti, il proprietario era già stato diffidato in passato in merito alla custodia dei cani.

In ragione del turbamento della sicurezza urbana della comunità locale, e del concreto pericolo di ulteriori aggressioni ad altri animali o alle persone, i cani sono stati sottoposti a sequestro. Al termine del procedimento sanzionatorio l’Asl valuterà, alternativamente, l’adozione di un provvedimento di confisca definitiva del cane, oppure di dissequestro e restituzione al proprietario.

I proprietari del piccolo volpino, addolorati ma sollevati dall'allontanamento dei due pericolosi esemplari che negli ultimi anni avevano creato una situazione di vero e proprio terrore in tutto il quartiere, si sono riservati la facoltà di intraprendere azioni legali nei confronti del proprietario dei due cani sequestrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ci sarà una super luna rosa ad aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento