rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, titolare ferita con un portaombrelli: "Dammi i soldi o ti sfascio il locale"

Ha aspettato che tutti gli altri avventori uscissero dal bar, poi è passato all'azione lanciando un portaombrelli e ferendo la titolare. Arrestato tunisino

E' finita con un arresto e la titolare del bar Gioia di viale Trieste a Vicenza al pronto soccorso la tentata estorsione messa in atto da un tunisino mercoledì sera. 

Erano circa le 21.30 quando gli ultimi avventori sono usciti dal bar. All'interno era rimasto solo B.F. W. tunisino dell'89, già raggiunto da un foglio di via e dal divieto di dimora a Vicenza. L'uomo invece che ordinare ha minacciato la barista: "Dammi i soldi o ti sfascio il locale".  In pochi attimi la situazione è diventata incandescente. La donna ha. infatti, rifiutato di consegnare l'incasso e per tutta risposta si è vista piombare addosso un portaombrelli lanciato dal tunisino che poi si è dato alla fuga.

Ferita, la cinese ha inseguito il suo aggressore, aiutata da alcuni clienti che si erano attardati fuori dal locale. Il tunisino è stato bloccato dai soccorritori fino all'arrivo della polizia, che lo ha arrestato. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, titolare ferita con un portaombrelli: "Dammi i soldi o ti sfascio il locale"

VicenzaToday è in caricamento