rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, studente derubato alla fermata, i rapinatori sono minorenni

Si è risolta per il meglio la brutta esperienza di un 15enne di Castegnero, rapinato lo scorso settembre a Vicenza. I carabinieri sono riusciti a rintracciare i due rapinatori uno dei due è ancora minorenne

ad un mese di distanza dalla rapina un 15enne di Castegnero ha potuto riavere il suo cellulare.

Lo scorso due settembre, alle 13.00, lo studente stava aspettando l’autobus per recarsi a casa in via dello Stadi a Vicenza,  quando è stato rapinato. Due malfattori, entrambi minorenni, lo hanno strattonato e minacciato, riuscendo a sottrargli il suo Samsung Galaxy. Fortunatamente la vittima non riportava lesioni.

A poco più di un mese dal fatto, a conclusione di articolate indagini i carabinieri della stazione di Vicenza sono riusciti a risalire all'identità dei due rapinatori.  Si tratta di un marocchino di 17enne, residente a Vicenza, gravato da precedenti e di un15enne italiano, anch’esso residente in città e gravato da pregiudizi. Le indagini tuttavia non terminavano con la scoperta degli autori. I militari sono riusciti a individuare anche il ricettatore a cui il cellulare era stato consegnato.  Il telefono era anco in posseso di H.M., pakistano 19enne, residente a Vicenza. 

Venerdì, dopo alcune verifiche di rito, i tre sono stati denunciati. Il samsung è stato invece riconsegnato allo studente. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, studente derubato alla fermata, i rapinatori sono minorenni

VicenzaToday è in caricamento