Vicenza, rubano 10mila euro dall'auto in sosta: i carabinieri recuperano la refurtiva

Un colpo grosso ai danni di un rappresentante di commercio che, appena si è accorto che il suo zaino era sparito dalla vettura, ha chiamato i militari che hanno fatto abbandonare il maltolto al ladro

Un colpo da più di 10mila euro  fortunamente sventato dalle forze dell'ordine. Nella tarda serata di giovedì la centrale operativa dei carabinieri ha ricevuto la telefonata di P.A., quarantottenne rappresentante di commercio, nato a Bologna ma residente ad Udine, il quale riferiva che qualche minuto prima aveva subito un furto sulla propria autovettura, lasciata in sosta nei pressi di un locale pubblico del capoluogo.

I ladri nello specifico hanno asportato dalla macchina uno zainetto contenente documenti di identità, effetti personali, un personal computer portatile, degli apparecchi acustici del valore quantificato di 6mila euro e la somma in denaro per un totale di 5mila euro. Le immediate ricerche della pattuglia radiomobile hanno permesso di trovare a poche centinaia di metri dal luogo del furto lo zainetto contenente tutta la refurtiva.

Con molta probabilità l’autore del furto, sentendo le sirene dei carabinieri, si è disfatto immediatamente del maltolto, che è stato immediatamente restituito all’incredulo proprietario, che non ha potuto far altro che ringraziare i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Investito in bici dal rimorchio di un camion: gravissimo 14enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento