rotate-mobile
Cronaca

Vicenza Calcio, accordo col Comune: debito pagato in 12 anni

La società biancorossa sigla una bozza d'intesa con Palazzo Trissino per il pagamento dei 470 mila euro di debito. In cambio il Vicenza ritirerà la causa e otterrà un rinnovo biennale della concessione per il Menti.

Arriva l'intesa tra Palazzo Trissino e Vicenza Calcio sul pagamento del debito da 470 mila euro che la società biancorossa deve al Comune. Come riportato dal Giornale di Vicenza, la somma verrà versata in 12 anni in cambio del ritiro della causa che il Vicenza aveva intentato contro il Comune. Il Vicenza aveva infatti citato in giudizio l'amministrazione per il mancato pagamento di alcuni lavori interni allo stadio.

Nella bozza di accordo, che sarà ora al vaglio del Consiglio comunale, è previsto inoltre il rinnovo della concessione dello stadio Menti per una durata di due anni. La società biancorossa dal canto suo, si impegnerà a svolgere lavori nell'impianto per un valore di circa 40 mila euro all’anno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza Calcio, accordo col Comune: debito pagato in 12 anni

VicenzaToday è in caricamento