menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio, la polizia locale arresta un pusher: aveva 70 dosi tra eroina e cocaina

Lo spacciatore era stato riconosciuto da un vicentino 46enne, acquirente di una dose in via Gorizia, attraverso una foto esibita dagli agenti

Nella giornata di venerdì 5 marzo, grazie alle telecamere di videosorveglianza, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostante stupefacenti, uno straniero di 29 anni le cui iniziali sono J.A.. Seguito dagli agenti fino in viale Milano, è stato trovato in possesso di 35 dosi di cocaina e 33 di eroina, per un peso complessivo di 8 grammi, oltre a 363 euro in contanti.

Lo spacciatore era stato riconosciuto da un vicentino 46enne, acquirente di una dose in via Gorizia, attraverso una foto esibita dagli agenti. L’uomo è stato deferito alla Prefettura e multato per detenzione di sostanza stupefacente, in base al nuovo regolamento comunale, con una sanzione di 400 euro.

Anche giovedì 25 febbraio gli agenti dell’unità Nos hanno sorpreso altri due pusher, entrambi di 24 anni, mentre spacciavano in via Gorizia dopo un primo contatto a Campo Marzo. L’acquirente, un 30enne residente in provincia di Vicenza, aveva appena ceduto una banconota da 20 euro in cambio di una dose di 0,27 grammi di cocaina.

Uno dei due spacciatori, alla vista degli agenti, ha palesemente ingoiato altri involucri che nascondeva nella bocca. I due sono risultati in possesso di 305 euro in banconote di piccolo taglio, di cui 40 euro occultati nei boxer di uno dei due. Sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, mentre il 30enne è stato deferito e multato di 400 euro.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ci sarà una super luna rosa ad aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento