rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Schio

Schio, violenza sui mezzi pubblici: altro autista picchiato da baby gang

Un gruppo di giovani teppisti stranieri ha minacciato, insultato e alzato le mani contro un conducente di autobus della Svt nel piazzale di Schio. La rabbia ingiustificata di questa comitiva di balordi si è scatenata, perchè l'autista aveva fatto scendere dal mezzo pubblico tre ragazze entrate con lo stesso abbonamento

Venerdì scorso ennesimo episodio di violenza ai danni del personale dei mezzi pubblici. Un autista è stato assalito da una decina di giovani stranieri con volti noti per problemi creati in passato. La baby gang si è scatenata nel piazzale di Schio, perchè il conducente del mezzzo pubblico aveva fatto scendere dal bus tre ragazzine (un italiana e due nordafricane), che avevano obliterato il biglietto con lo stesso abbonamento. In pochi minuti si è verificato il caos con il gruppo di teppisti, che ha iniziato a minacciare, insultare e alzare le mani davanti a pochi passeggeri, rimasti impietriti, come riferito dai quotidiani locali.

L'autista è stato così costretto a chiamare l'intervento della polizia locale, che ha convinto gli aggressorri alla ritirata, ma nel chiudere le portiere del mezzo uno di loro è rimasto chiuso dentro. Allora il gruppetto di balordi ha ricominciato ad assalire l'autobus, cercando di forzare il finestrino. Adesso il conducente dell'autobus si è procurato un infortunio alla mano con 8 giorni di riposo forzato. Questo è il quarto episodio di violenza in sei giorni con una situazione ormai fuori controllo secondo i sindacati e i dipendenti della società di mezzi di trasporto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, violenza sui mezzi pubblici: altro autista picchiato da baby gang

VicenzaToday è in caricamento