rotate-mobile
Cronaca Schio

Schio, torna la Fabbrica del Giardino: idee per giardini temporanei cercasi

Il tema del bando culturale proposto dall'assessorato alla Cultura del Comune sono le tre “R” di Recupero, Rinnovo, Rinasco. La rassegna, per questa terza edizione, sarà aperta anche agli istituti scolastici secondari ed alle scuole di formazione

Sarà il cortile della Fabbrica Alta di Schio ad ospitare dal 23 al 25 giugno 2017 la terza edizione del festival e concorso di idee per la realizzazione del miglior giardino temporaneo a tema che va ad arricchire le numerose iniziative del Giugno Scledense.

Un nuovo contenitore che negli intenti degli organizzatori vuole diventare un appuntamento fisso per la nostra città dove assaporare, nelle sere d’estate, profumi, luci, suoni e colori alla riscoperta di spazi e patrimoni unici della nostra archeologia industriale.

Semplice la registrazione, aperta a tutti i professionisti del settore e per questa edizione anche agli istituti scolastici secondari ed alle scuole di formazione, da effettuarsi online entro il 10 marzo al link pubblicato nel sito www.fabbricadelgiardino.info o all'indirizzo https://www.comune.schio.vi.it/url/fabbrica-del-giardino-2017 dove è disponibile il bando completo del concorso d’idee. Oltre ai premi per le due categorie, gli ideatori dei giardini selezionati saranno ospiti in un'esclusiva serata al  Podere La Torre.

Forte e stimolante il legame anche con il tema del bando culturale proposto dall'assessorato alla Cultura del Comune ovvero le tre “R” di Recupero, Rinnovo, Rinasco. Tre R in rapida successione che scandiscono altrettanti elementi di rigenerazione: questi termini appaiono talmente scontati, semplici, ininterrottamente ritmici nella Natura, che nella loro indubbia banalità sono così potenti da produrre un'umile riflessione sulla loro inevitabile, impotente, ingenua accettazione da parte di chiunque. Biblicamente un chicco di grano che muore porta grande frutto. Ed è proprio così. La Natura senza tanti proclami, nel susseguirsi dei cicli vitali, più o meno lunghi, recupera, si rinnova, rinasce.

“Esprimo la mia soddisfazione per un progetto che sta crescendo per qualità,entusiasmo ed appeal” dichiara l'assessore alla cultura Roberto Polga “La scelta di collocarlo nel periodo del giugno scledense vuole dare maggior spinta all’iniziativa che, “seminata” un paio di anni fa, ora “cresce rigogliosa” di vita propria, come lo deve essere la natura delle cose”.

Un giardino per un domani migliore? È una sfida da cogliere.

Termini e scadenze: pre-registrazione entro il 10 marzo 2017, termina consegna progetti 1 maggio 2017, comunicazione dei progetti ammessi 13 maggio 2017, allestimento 21 e 22 giugno 2017, esposizione giardini dal 23 al 25 giugno 2017. Annuncio dei vincitori e premiazione 25 giugno 2017.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schio, torna la Fabbrica del Giardino: idee per giardini temporanei cercasi

VicenzaToday è in caricamento