menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mambolosco (foto: Instagram)

Mambolosco (foto: Instagram)

Lanciano sedie e tavoli dal balcone, trapper espulsi: "Faremo ricorso e torneremo"

Dopo la nottata turbolenta che ha fatto scattare un provvedimento nei confronti di Mambolosco e Andrea Nardi, i musicisti tranquillizzano i fans

Urla, canti e schiamazzi lungo tutto il corridoio che conduceva nelle proprie stanze. Poi non contenti, hanno fatto volare giù dal balcone anche due sedie e un tavolino in ferro. È la sintesi della notte brava, trascorsa a Gallipoli, in Puglia, di due volti noti della scena trap italiana, i vicentini William Miller Hickman III, meglio noto con il nome d’arte di Mambolosco, e Andrea Nardi (produttore dietro a diversi successi, in arte solo Nardi).

Atteggiamenti che hanno richiesto l'intervento delle forze dell'ordine che hanno presentato loro "il conto": nei loro confronti è scattata infatti una denuncia per disturbo della quiete pubblica. In più è seguita anche la segnalazione al prefetto del comune di residenza per uso, a scopo non terapeutico, di sostanze stupefacenti. Ai due rapper è stato notificato anche il foglio di via obbligatorio disposto dal questore che comporterà, per entrambi, il divieto di far ritorno nel comune di Gallipoli per un periodo di tre anni.

Intanto, come riporta Today, Mambolosco ha commentato quanto è accaduto sul suo profilo Instagram: "Siete stati caldissimi a Gallipoli, ieri anche a Porto Cesareo, io amo la Puglia, anche io sono pugliese. Triste storia oggi, mi hanno pullappato i cops mi hanno fatto un articolo di cui non ce ne frega niente, e poi hanno dato a me a Nardi un foglio di via per tre anni. Ma tanto noi torneremo e faremo ricorso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento