Cronaca

Vessazioni continue dall'ex: "500 euro e la smetto", all'appuntamento trova i carabinieri

Vittima di molestie una 46enne vicentina che, esasperata dall'uomo, ha ceduto alla sua richiesta di denaro segnalando però l'accaduto ai militari che si sono fatti trovati alla consegna del denaro al suo aguzzino che è stato quindi arrestato

Venerdì sera i carabinieri della tenenza di Montecchio Maggiore, a seguito della denuncia presentata da una 46enne vicentina hanno effettuato un appostamento all’interno della sua abitazione di Sovizzo.  La donna infatti era da tempo vittima di molestie e stalking da parte di un ex compagno il quale, vista l’esasperazione della vittima, le richiedeva il pagamento di 500 euro per cessare la propria attività illecita e molesta.

La donna, fortemente provata dalle vessazioni, ha accettato la richiesta e invitato il suo aguzzino a recarsi nella sua abitazione, per procedere al pagamento richiesto. La vittima tuttavia non aveva la disponibilità dell’intera somma richiesta, ma solamente di 200 euro.

C.M., montecchiano, 45enne, operaio, separato, pregiudicato, si è presentato in tarda serata nell’appartamento della ex ed una volta ricevuta la somma, ritenendola insufficiente, ha strappato le banconote gettandole in faccia alla vittima che aggrediva fisicamente.

L’intervento immediato dei militari presenti all’interno di una stanza attigua, ha permesso di bloccare l'aggressore e di preservare la vittima, procedendo all’arresto in flagranza di reato dell’uomo.

L'uomo è stato portato in carcere e dovrà rispondere anche dell'accusa di atti persecutori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vessazioni continue dall'ex: "500 euro e la smetto", all'appuntamento trova i carabinieri

VicenzaToday è in caricamento