Matrimoni combinati per il permesso di soggiorno: arrestato 70enne

Unioni apparentemente lecite legate al solo fine di ottenere la certificazione per risiedere nella UE. Attraverso la ricostruzione degli episodi, la squadra mobile di Vicenza ha identificato il principale organizzatore della rete criminale

Una rete di immigrazione clandestina costituita da matrimoni combinati - principalmente tra cittadine rumene come finte spose e nordafricani - allo scopo di ottenere il permesso di soggiorno. È quanto ha scoperto la squadra mobile di Vicenza su segnalazione del Comune di Vicenza e dell'ufficio immigrazione. L'operazione di polizia ha portato all'arresto di Aabari Mohammed, 70enne residente a Creazzo di origine marocchina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I finti sposalizi portavano immigrati nel Vicentino e nel Veronese e sono stati scoperti attraverso le indagini e le intercettazioni telefoniche della squadra mobile berica. I "matrimoni" accertati sono stati due, solo la punta dell'iceberg di un sistema per il quale il 70enne riceveva un compenso di circa 5mila euro. Oltre all'arresto del marocchino, sono partite anche due denunce nei confronti di due persone che, da quanto risulta, lo aituvano nell'attività criminale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento