rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Massaggio senza sesso: vuole andarsene senza pagare

Un ventenne marocchino non vuole pagare il massaggio ricevuto perché la dipendente si rifiuta di fare sesso. All'arrivo della volante, di fronte alla minaccia di una denuncia, l'immigrato ha messo mano al portafogli

E' intervenuta una volante della questura di Vicenza per convincere un marocchino a saldare il prezzo della prestazione professionale di un centro massaggi cinese dal quale voleva andarsene, senza pagare, perché la dipendente si era rifiutata di far sesso. L'immigrato, che ha 20 anni, è entrato in un centro estetico della città berica e a metà seduta pretendeva un massaggio 'spinto' che doveva, secondo le sue intenzioni, concludersi con un rapporto sessuale. Al rifiuto della dipendente, il giovane si é rivestito ed ha ribadito di non voler pagare perché non era stato esaudito nella richiesta. Sul posto, chiamata al proprietario dell'attività, è arrivata una 'volante': di fronte alla minaccia di una denuncia, l'immigrato ha messo mano al portafogli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massaggio senza sesso: vuole andarsene senza pagare

VicenzaToday è in caricamento