menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lonigo, tenta due rapine con pistola giocattolo: fermato dal barbiere

Un 38enne veronese è entrato a volto coperto nel negozio minacciando il proprietario. Ma non ha fatto i conti con la prontezza del titolare e dei clienti ed è stato arrestato dai carabinieri

Pistola spianata, una sciarpa che gli copriva la faccia e una pistola in pugno. G.F., 37ennne veronese martedì verso le 19:40 ha fatto irruzione così nel negozio di parrucchiere “Casablanca” in piazza 4 novembre a Lonigo. Il titolare, di origine marocchina, non si è però lasciato intimidire visto che conosceva anche un po' di arti marziali e ha reagito bloccando a terra il rapinatore, aiutato prima da altri clienti all'interno e poi da dei passanti in strada.

Una volta immobilizzato il malvivente questi hanno chiamato i carabinieri della stazione di Lonigo che hanno proceduto con l'arresto, scoprendo che la pistola non era vera ma bensì un'arma giocattolo alla quale era stato levato il tappo. Nel piccolo capannello di gente che si era formato durante l'arresto i militari hanno inoltre raccolto la testimonianza di un signore che ha raccontato di aver subito, qualche minuto prima, un assalto dalla stessa persona mentre prelevava i soldi al bancomat ma di essere riuscito a fuggire. Il giovane, disoccupato, è stato trasferito in carcere e denunciato per tentata rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Spv, «il decollo mancato» di una ruspa e il sarcasmo del web

social

Frittelle veneziane: scopri la storia e la ricetta originale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento