Grumolo, tentano furto in concessionaria usando auto come ariete

I ladri, dopo aver scavalcato il muro di cinta della concessionaria Bisson Auto di via Nazionale a Grumolo, hanno usato come ariete ben cinque autovetture monovolume parcheggiate nel cortile interno, una dopo l’altra, per tentare di sfondare il cancello di ingresso dell’attività commerciale

Nella notte tra lunedì e martedì, verso le ore 02.20, ignoti malfattori hanno tentato di effettuare un furto di auto presso la concessionaria Bisson Auto di via Nazionale a Grumolo.

I ladri, dopo aver scavalcato il muro di cinta della concessionaria, hanno usato come ariete ben cinque autovetture monovolume parcheggiate nel cortile interno, una dopo l’altra, per tentare di sfondare il cancello di ingresso dell’attività commerciale, al fine di potersi allontanare con le auto che avevano evidentemente deciso di rubare. Nonostante i vari tentativi, le misure di protezione passiva, poste a difesa dell’esercizio, hanno retto ai numerosi impatti provocati dalle stesse auto usate come ariete.

La contestuale attivazione automatica dell’allarme, a seguito della quale vi è stato l’immediato intervento di una pattuglia dei carabinieri, ha messo in fuga i malviventi, che si sono dovuti allontanare a piedi, in direzione dell’autostrada, rinunciando all’esecuzione dell’atto criminoso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Operaio schiacciato da lastra metallica, inutile la corsa al pronto soccorso: muore 22enne

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Concia e acido solfidrico nell'aria: «rischio salute» per l'Agno-Chiampo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento