rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Grisignano di Zocco

Grisignano, rapina alla sala slot: arrestato 33enne

Picchiò una dipendente del locale “Dea Bendata” per poi fuggire con quasi 10mila euro di incasso. I carabinieri, dopo aver rintracciato Giuseppe Maniscalco, 33enne residente a Mestrino, mercoledì hanno fatto scattare le manette

Era entrato a volto scoperto nel locale e, dopo aver sferrato un violento pugno al volto di una dipendente, ha svuotato il registratore di cassa di una parte dell’incasso portandosi via un bottino di  9.300 euro per poi dileguarsi. La rapina avvenne il 29 gennaio scorso alle 14.00 presso la sala slot “Dea Bendata” di Grisignano di Zocco.  

I carabinieri della stazione di Camisano Vicentino, a distanza di pochi giorni dall’episodio, hanno identificato l’autore del fatto. Si tratta del pregiudicato Giuseppe Maniscalco, 33enne residente a Mestrino (PD), nei confronti del quale il tribunale di Vicenza, ha emesso l’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari, eseguita nella giornata del 7 febbraio.

L’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione ma le indagini proseguono per verificare l’eventuale concorso di terzi nella rapina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grisignano, rapina alla sala slot: arrestato 33enne

VicenzaToday è in caricamento