Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Bassano del Grappa

Servizi "extra" nel club privèe: condannato il presidente

Il giudice ha comminato, in via definitiva, 5 anni e 5 mesi a Giancarlo Gnoato, 59 anni, a capo del "Mezzanotte e dintorni" di Bassano, per i reati legati alla prostituzione scoperti nel 2010

Servizi extra nel night club

Non solo balletti piccanti e drink con belle ragazze: il "Mazzanotte e dintorni" di Bassano del Grappa offriva ben altri servizi. Dopo tre anni dall'arresto, Giancarlo Gnoato, 59 anni, presidente del night club, è stato condannato in via definitiva a 5 anni, 5 mesi e 20 giorni, oltre che al pagamento di un'ammenda di 2mila euro, per reati legati alla prostituzione. La corte d'appello ha rincarato la pena, rispetto a quella in primo grado del 2011, quando l'uomo era stato condannato a 4 anni e 4 mesi. SONDAGGIO: APRIRE QUARTIERI A LUCI ROSSE?


L'inchiesta del commissariato di Bassano prende il via nel 2010, quando agenti in borghese si confondono con i clienti del locale per verificare che all'interno non avvenissero attività illecite. Quanto emerge conferma i sospetti degli inquirenti. Dietro le tende dei box, le ragazze offrivano prestazioni sessuali, previi lauti compensi. Gnoato gestiva il giro di prostituzione, accaparrandosi gran parte dei guadagni delle "dipendenti". VENETO REGIONE "HOT"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi "extra" nel club privèe: condannato il presidente

VicenzaToday è in caricamento